Potenziare la memoria per gli esami…

La perdita di memoria prima dell'esame è un classico, ma dei trucchetti per potenziarla (oltre al normale studio) ci sono e ve li spieghiamo qui...

Dieta Maturandi

Maturità, maturità, maturitààààà! Ansia a profusione, paure, timori, “e se dimentico tutto”, “come faccio a non cadere nel panico”, “maledizione io non voglio farla andrò a zappare la terra”, sono solo alcune delle esclamazioni “tipiche” degli studenti maturandi. Chiaramente chi ha studiato bene e per tutto l’anno è decisamente avvantaggiato, ma anche per gli altri ci sono dei piccoli trucchetti. Secondo dei recenti studi, condotti dal dottor Roberto Aquilani lo zinco e il ferro sono due sostanze validissime e utilissime per potenziare la memoria. Chiariamoci, ingerire una scatola di chiodi non vi servirà a nulla, il ferro e lo zinco lo trovati in alimenti più usuali. Mangiare un po’ più verdure e meno schifezze almeno in questo periodo potrebbe aiutare, secondo la ricerca infatti l’assunzione di ferro è stata associata ad ottimi risultati in matematica, sia nello scritto che nell’orale, (e sapiamo tutti quanto la matematica sia “materia taboo”)inoltre aiuta anche per quanto riguarda lo scritto di italiano. L’amico Zinco invece influisce solo sui risultati di matematica. Ma quali sono gli alimenti che contengono queste due miracolose sostanze? Eccone alcuni: Ferro: carne rossa, legumi, cavoli, broccoli, cereali integrali, frutta secca Zinco: carne rossa, legumi (soprattutto ceci), semi di zucca, muesli, cereali integrali, lievito alimentare Quindi a questo punto cosa aspettate, imbottitevi di cavoli e broccoli per il tempo che resta, potrete sfruttare questo trucco anche l’anno prossimo con gli esami universitari! Se tutto questo non dovesse bastare il nostro prezioso consiglio è nel copiare… e il metodo migliore per copiare, original ScuolaZoo è il nostro fantastico orologio bigliettino, per tutte le info guardate qui.

In bocca al lupo a tutti i maturandi :)

Notizie simili