Tema argomentativo sull’Aids svolto
Condividi su

Tema argomentativo sull’Aids svolto

Di Selena
pubblicato il 28 novembre

Vi hanno assegnato un tema da svolgere sull’Aids? Non andate in panico, ci siamo noi a fornirvi un testo argomentativo sul virus dell’HIV svolto: con tanto di introduzione, svolgimento e conclusione.

Tema argomentativo sull’Aids svolto

Testo argomentativo sull’Aids

A scuola vi hanno assegnato un tema sull’Aids e non sapete da che parte cominciare? Tranquilli, è un argomento tragicamente comune e, scriverne, non è così complicato. Del resto è da quando siamo piccoli che sentiamo parlare di questa malattia. L’abbiamo sentita nominare nei film, nelle pubblicità e la ricolleghiamo spesso al Terzo Mondo, ma ancora oggi chi chiediamo cos’è l’Aids. Si tratta di una patologia che potrebbe riguardare tutti noi: è una malattia immunitaria che si contrae, nella maggior parte dei casi, tramite rapporti sessuali non protetti con persone infette. Ogni anno il 1° dicembre si celebra la Giornata Mondiale dell’Aids per continuare a parlare di questa malattia e per non dimenticare le accortezze, semplici, ma necessarie, per non contrarre il virus. Essendo un argomento molto attuale è probabile che anche a scuola i professori decidano di affidarvi un tema sull’Aids, magari un testo argomentativo, in cui spiegare un vostro pensiero, o meglio una vostra tesi, in merito all’argomento e spiegando bene cos’è l’Aids. Se vi hanno assegnato un compito così, non andate in panico. Ci siamo noi di ScuolaZoo che vi proponiamo un tema argomentativo svolto sull’Aids.

State cercando una ricerca sull’Aids? Non perdete:

Se non volete copiare, ma volete prendere un bel voto con le vostre sole forze, allora leggete le nostre guide:

Cercate altri temi? Leggete: Temi d’attualità, argomenti, tracce svolte

 

Scaletta Tema sull’Aids svolta

Per svolgere al meglio un tema argomentativo sull’Aids, la parte più importante è la scaletta. Qui metterete nero su bianco i vostri pensieri e gli argomenti che volete approfondire nella vostra tesi. Vediamo allora un esempio:

  • Introduzione: è importante in questa parte del tema, spiegare cos’è l’Aids, perché fa così paura e come, nel mondo odierno sia ancora molto presente.
  • Svolgimento: entriamo nel vivo dello spiegare cos’è l’Aids, cosa comporta questa malattia, quali sono le cure, ma soprattutto la prevenzione. Poi si può affrontare anche il tema dello stigma che ricade sulle persone affette da questo virus.
  • Conclusione: nelle conclusioni spiegate cosa pensate voi dell’Aids e di come la prevenzione sia importante.

Tema argomentativo sull’Aids: introduzione

Cos’è l’Aids? È questa la domanda che in molti si pongono nonostante sia una malattia riconosciuta da tempo immemore e che ha portato alla morte alcuni personaggi famosi come Freddie Mercury, leader dei Queen. Si tratta di una Sindrome da Immuno-Deficienza Acquisita che oggi non ha ancora una cura definitiva o un vaccino, nonostante la ricerca sia in continua crescita. Vi è un farmaco, l’AZT, che rallenta lo sviluppo della malattia, ma ha degli effetti collaterali molto pesanti.

Tema sull’Aids: cos’è, riflessioni e svolgimento

L’Aids, per provare a spiegare in parole semplici cos’è, è una malattia infettiva contagiosa che causa la distruzione del sistema immunitario e dei linfociti per colpa del virus HIV. Può rimanere in incubazione per diverso tempo, anche anni, prima di manifestarsi e, durante l’incubazione, il soggetto affetto da questa malattia viene detto sieropositivo. Il contagio avviene tramite rapporti sessuali non protetti con persone affette dal virus o con il sangue infetto di chi è malato o di chi è un portatore sano. A oggi la maggior parte dei sieropositivi sono tossicodipendenti che si scambiano aghi o siringhe, ma non per questo si può pensare che sia una malattia legata solamente a queste persone.

I sintomi che si riscontrano possono essere scambiati inizialmente per una semplice influenza, come la febbre o la diarrea con annessa diminuzione di peso ed energia. Spesso poi possono anche comparire anche tumori che, a causa della distruzione del sistema immunitario, portano quasi sempre alla morte.

Questa malattia porta con sé anche molta paura e una sorta di “croce” su chi è sieropositivo. Le persone hanno paura di toccare i malati o di trascorrere del tempo insieme per paura del contagio nonostante sia stato escluso che l’Aids si possa contrarre in modi diversi dal sangue infetto o dai rapporti non protetti. Per questo, negli ultimi anni, in America molti ospedali hanno fatto iniziative straordinarie per l’inclusione nella società di persone affette dal virus dell’HIV, come aprire ristoranti i cui chef erano tutte persone sieropositive.

Aids spiegato ai ragazzi: conclusione del tema

Per quanto l’Aids sia una malattia gravissima, prima di stigmatizzare chi è affetto da questo virus è bene essere informati. La prevenzione e l’uso del preservativo nei rapporti sessuali occasionali è fondamentale, anche nei casi in cui si pensa di conoscere abbastanza la persona. Allo stesso tempo è importante anche stare accanto ai malati, aiutarli a vivere una vita il più normale possibile e, ognuno a suo modo e a seconda delle proprie possibilità, dovrebbe aiutare la ricerca.

Selena
Sono Selena Marvaldi, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio intitolato "La Spuntatina".
Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola