Bonus cultura per i nati nel 2000 e nel 2001: arrivano i 500 euro, cosa fare
Condividi su

Bonus cultura per i nati nel 2000 e nel 2001: arrivano i 500 euro, cosa fare

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 08 gennaio

Compi 18 anni nel 2018 o nel 2019? Il Mibact ti regala un bonus cultura del valore di 500 euro! Ecco quando e come richiederlo, dove spenderlo e cosa puoi acquistare coi soldi del buono.

Bonus cultura per i nati nel 2000 e nel 2001: arrivano i 500 euro, cosa fare

Bonus 500 euro 18enni confermato per il 2018 e il 2019 

Il bonus cultura è stato confermato per coloro che compiranno 18 anni nel 2018 e il 2019. La legge di Bilancio dell’anno appena iniziato ha esteso il buono da 500 euro ai nati nel 2000 e nel 2001 per i quali il numero e il tipo di opportunità di spenderli si è ulteriormente ampliato.
Per l’attivazione del progetto bisognerà però aspettare la pubblicazione del decreto attuativo sulla Gazzetta Ufficiale, prevista per marzo 2018, prima della quale i neodiciottenni non potranno utilizzare 18app.
Non sai come richiedere i 500 euro e cosa puoi comprare con i soldi del buono? In questo articolo, grazie a noi di ScuolaZoo, trovi tutto ciò che devi fare e sapere per usare il tuo bonus cultura nel migliore dei modi.

Se vuoi sapere tutto sul bonus cultura per i nati nel 1998 e 1999 (visto che le regole sembrano essere le stesse!)., leggi qui:

Bonus cultura 2018: come richiederlo

Il bonus da 500 euro per i nati nel 2000 non è ancora disponibile nonostante il 2018 sia iniziato, ma è bene che tu sappia già cosa fare per richiederlo ed attivarlo.
Il buono è elettronico, e non ti arriverà a casa né in automatico, ma solo se seguirai la procedura prevista. La prima cosa da fare per averlo è ottenere il proprio Spid (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) tramite l’iscrizione a uno dei seguenti siti:

  • InfoCert
  • Poste Italiane
  • Sielte
  • TIM

Il passo successivo è la registrazione al sito dedicato al bonus cultura  www.18app.italia.it nel quale dovrai inserire le tue informazioni: indirizzo e-mail, numero di cellulare, documento identificativo, codice fiscale.
Come negli anni precedenti, la richiesta del bonus da 500 euro può esser fatta solo dopo aver compiuto 18 anni (o dopo la pubblicazione del decreto attuativo). I 2000 potranno acquistare tramite buono elettronico 18app fino al 31/12/2019, mentre i 2001 fino al 31/12/2020.

18 app nati nel 2000: cosa acquistare con il bonus cultura 2018

Se pensi di poter usare il bonus cultura come vuoi, magari acquistando il videogioco o il paio di scarpe che tanto desideri, purtroppo non è così… I 500 euro forniti dal MIUR sono destinati ad accrescere la cultura dei neodiciottenni perciò i luoghi dove spendere il bonus e il tipo di acquisti sono limitati. Tuttavia chi compie 18 anni nel 2018 potrà spendere il proprio bonus da 500 in ancor più modi rispetto al 2017 viste le esigenze dei giovani. Le attività a cui il buono dà accesso sono aumentate rispetto a quelle previste dal bonus cultura per i nati nel 1999. La novità più importante, rivelata finora, è senz’altro quella relativa ai corsi: musica, teatro e lingua straniera sono solo alcuni degli ambiti interessati.
I servizi disponibili su 18app nel 2017 sono confermati, con i tuoi 500 euro potrai quindi acquistare:

  • musica registrata
  • libri
  • concerti
  • spettacoli teatrali
  • film al cinema
  • ingressi ai musei, mostre ed eventi culturali

Puoi comprare sia online che fisicamente presso gli esercizi presenti nell’elenco disponibile su www.18app.it: solo questi accettano il pagamento tramite il bonus coltura. Ricordati che non è necessario spendere i 500 euro tutti in una volta, 18 app infatti genererà dei buoni del valore da te indicato.

(Foto: interna – Gossip Girl, Courtesy of The CW / copertina – How I Met Your Mother, Courtesy of CBS)

Isabelle Giacometti
19 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in News Scuola