Copiare a scuola? Arriva il drone-spia. (in Cina)
Condividi su

Copiare a scuola? Arriva il drone-spia. (in Cina)

Di Andrea
pubblicato il 22 giugno

Se l’idea dovesse prendere piede, nel giro di qualche anno, tutti gli esami sarebbero sorvegliati da droni. Un casino.

Copiare a scuola? Arriva il drone-spia. (in Cina)

Siamo in periodo Maturità e, mai più che ora, un dilemma si affaccia alle menti dei nostri compagni. Copiare o non copiare? A risolvere il problema ci pensa la Cina. Sembrerà incredibile, ma forse le università cinesi hanno appena inventato il modo per diminuire drasticamente i modi per copiare. Come? Con un drone.

drone-anti-copiature

Si tratta di un aggeggio grande come una pompa di benzina e costa decine di migliaia di dollari. Semplicemente volando, questo drone è in grado di rivelare se ci sono dei segnali ‘strani’ in uscita ed in entrata dagli edifici dove si tengono gli esami di ammissione alle università. I test sono in corso durante questi giorni e, fino ad ora, non è stato rivelato alcun tentativo di copiatura.

Immaginatevi se l’idea dovesse prendere davvero piede e, nel giro di qualche anno, tutti gli esami fossero sorvegliati da droni, copiare risulterebbe quasi impossibile. Ma tranquilli, siamo pur sempre studenti, riusciremmo a inventarci qualcosa lo stesso.

Come reagiresti se scoprissi che la tua scuola adotterà questo sistema? Faccelo sapere.

Andrea
Curioso e deciso, riesco sempre ad ottenere ciò che voglio. Alla costante ricerca di nuovi modi per sentirmi realizzato, ho avuto esperienza in cortometraggi e come rappresentante d'istituto, adesso invece mi dedico alla scrittura, sfogando la mia fantasia con una penna e un foglio bianco. Sempre disposto ad accettare nuove sfide, non so dove mi porterà il domani.
Leggi altri articoli in News Scuola