Gli studenti italiani hanno troppi compiti, lo dice l’Ocse
Condividi su

Gli studenti italiani hanno troppi compiti, lo dice l’Ocse

Di Enrica Denasio
pubblicato il 12 ottobre

Secondo i recenti studi dell’Ocse il nostro carico di compiti sarebbe secondo solo a quello dei nostri compagni di un altro paese. Scopri quale!

Gli studenti italiani hanno troppi compiti, lo dice l’Ocse

Inutile nasconderlo, ormai lo dicono anche gli studi condotti dall’Ocse che noi studenti italiani abbiamo troppi compiti. Secondo questi studi infatti noi italiani saremmo secondi solo ai Russi e passeremmo sui libri (oltre alle ore scolastiche) circa nove ore la settimana, con una media di due ore al giorno. Una in meno rispetto ai nostri compagni russi.

BURT

La questione dei compiti ultimamente ha fatto parlare molto, non solo noi studenti, ma anche i genitori e la ministra dell’istruzione Giannini che ha affermato che con la nuova riforma le cose cambieranno, anche se i compiti rimarranno. “Bisogna saperne dare la giusta quantità e spesso chi ne dà di più è un insegnante che ha poca fiducia in se stesso. Inoltre la maggior parte del lavoro dovrebbe essere fatto in classe con lezioni interattive che coinvolgano gli studenti.” aggiunge la ministra. 

Gli studi rivelano inoltre che tutti questi compiti non ci sarebbero poi così utili, in quanto nelle classifiche internazionali sul grado di preparazione non siamo così in alto di livello come lo siamo per quella del carico di compiti.

C’è chi, quindi, sostiene che forse sarebbe meglio sostituire gli esercizi fatti nel weekend o nel pomeriggio dagli studenti con altre attività: lo sport, il canto, la danza, e perché no, corsi di tutti i generi che possano aiutarci a far crescere le nostre competenze, dalla cucina al cucito, dai corsi di teatro a quelli di scrittura creativa. E chi più ne ha più ne metta.

Chissà se la riforma ha pensato anche a questo. Bisognerebbe chiederlo alla Giannini.

E voi che ne pensate? Avete tempo di svolgere qualche attività dopo aver svolto i compiti? Quale praticate? Raccontatecelo nei commenti qui sotto! 

Enrica Denasio
Studentessa di Farmacia dell'Università di Torino. Segno zodiacale: Bilancia. Passerei il tempo a viaggiare, leggere, scrivere, cucinare (e mangiare) dolci e cantare nel coro dei Fizzy Black di cui faccio parte! Fermamente convinta nel potere della parola, dell'istruzione e delle donne e nell'uguaglianza dei diritti. Il mio motto: "Memento mori", ricordati che un giorno morirai. Un po' lugubre, ma un'ottimo incoraggiamento a vivere la vita appieno!
Leggi altri articoli in News Scuola