Malattie gravi per 500 studenti cinesi, scoperto il motivo!

<500 condivisioni
Condividi
Twitta
News

I genitori volevano mandare i figli in una scuola di alto livello, la Changzhou Foreing Language School, in Cina, ma non sapevano che questa scelta sarebbe costata loro molto cara, non economicamente parlando, ma in termini di salute, questo per colpa di una serie di malattie riscontrate tra gli alunni.

La scuola di lingue straniere a Changzhou

La scuola è stata infatti costruita in un luogo dove prima sorgevano industrie chimiche che rilasciavano nell’ambiente agenti inquinanti, ed ora gli studenti della scuola ne stanno sentendo le conseguenze sulla propria pelle. Alcuni hanno sviluppato malattie respiratorie meno gravi, ma altri – un numero decisamente alto – ha sviluppato malattie molto gravi, in alcuni casi persino la leucemia.

I genitori inizialmente non si sono resi conto di queste malattie, ma successivamente parlando tra loro hanno notato che i loro figli stavano tutto male e che forse gli esami nella zona sulla purezza di aria, acqua e suolo (anche se si era detto che erano stati effettuati ed avevano avuto risultati positivi) in qualche modo non dovevano essere essere stati effettuati così bene, questo perché un numero così alto di malattie tra ragazzi frequentanti la stessa scuola non è per niente normale.

In effetti si è scoperto solo adesso, una volta scoppiato il caso, che la scuola è stata costruita ancora prima che si sapessero gli esiti delle analisi.

Per ora non si sa come possa evolvere la situazione, intanto noi auguriamo una pronta guarigione ai nostri compagni cinesi e speriamo che fatti del genere non capitino anche qui. Anche se, poco tempo fa, anche parte della nostra università di Torino è stata chiusa per edifici costruiti in zone contaminata da amianto, che rischiavano di causare gravi malattie agli studenti.

Sapete se nelle scuole che frequentate voi sono state fatte delle analisi? Scriveteci le vostre esperienze nei commenti qui sotto!

by Ica

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO...