Sawa Montebello, Inviata nelle Scuole
Condividi su

Sawa Montebello, Inviata nelle Scuole

Di Christian Della Torre
pubblicato il 06 dicembre

Oggi, sotto i nostri riflettori, abbiamo Sawa. Ha 17 anni, viene da Cosenza e frequenta il liceo scientifico tradizionale . È una ragazza determinata nel raggiungere i suoi obbiettivi ma si gode anche il presente, senza pensare troppo al futuro. È la sognatrice del gruppo degli Inviati, e riesce a trasmettere questa sua propensione a chiunque legga le sue parole.

Sawa Montebello, Inviata nelle Scuole

Conosciamo Sawa, Inviata nell’Istituto Magistrale “Licei Tommaso Campanella” di Belvedere Marittimo

Oggi siamo lieti di presentarvi Sawa. Una ragazza impulsiva e emotiva, grande sognatrice che cerca sempre il lieto fine. È una leonessa che lotta con le unghie per ciò che crede giusto, usa le parole, la scrittura per esprimere le sue emozioni, per isolarsi in un piccolo mondo a se, fatto solamente di parole …

Nome: Sawa

Cognome: Montebello

Data di nascita: 24/07/00

Città: Belvedere Marittimo (CS)

Scuola frequentata: Istituo Magistrale “Licei Tommaso Campanella”

Indirizzo di studi: Scientifico tradizionale

Quale è la tua citazione preferita e cosa significa per te

“Le parole danno alla luce le cose o danno luce alle cose.”

A parer mio, le parole, sono fondamento del dialogo tra le persone e da ogni discorso ho imparato a ricavarne il vero. Ogni qual volta scrivo, questa citazione mi torna in mente, aiutandomi a dar luce alle mie emozioni, riversandole su di un foglio!!

Perchè ti piace scrivere?

Scrivere è un po’ come una liberazione, tutto ciò che penso, scrivo, isolandomi da tutti: siamo solo io, la mia agenda, la mia carissima penna e un mondo di parole.

Se potessi intervistare una qualsiasi persona,viva o morta,chi intervisteresti?

Fabio Volo.

Stai leggendo un libro,sei quasi arrivato al finale,ti mancano poche pagine,quando ad un certo punto scopri che le ultime pagine del libro che hai comprato sono bianche. Non puoi sapere come finisce la storia,cosa fai?

Da grande sognatrice, cercherei un finale di spessore, che sia possibilmente lieto.

Hai 3 aggettivi per descriverti,quali useresti?

Determinata, impulsiva ed emotiva (ahimè!!)

Se potessi scegliere un super potere,quale sceglieresti?

Vorrei essere la versione femminile di Elasticman de “I fantastici quattro”, con la sola differenza che userei il mio potere per poter arrivare al telecomando, troppo lontano dal divano!

Come ti vedi tra 10 anni?

Leggendo il libro di John Green, “Cercando Alaska”, la frase che più mi è rimasta impressa è:”Immaginare il futuro sa di rimpianto”.
Oggi questo è il mio MOOD: mi concentro sul presente, il futuro verrà da se
.

Christian Della Torre