Maturità 2017: dimmi che maturando sei e ti dirò come studiare
Condividi su

Maturità 2017: dimmi che maturando sei e ti dirò come studiare

Di Selena
pubblicato il 13 giugno

C’è l’ansioso, il malato di gruppi Whatsapp, il rassegnato, lo sclerato… insomma: diteci che maturandi siete e noi vi aiuteremo a studiare al meglio

Maturità 2017: dimmi che maturando sei e ti dirò come studiare

Maturità 2017: 5 tipi di maturandi e i loro metodi di studio

Se la Maturità 2017 si avvicina e l’unica cosa che avete in mente è “Mai ‘na gioia” state tranquilli. Come voi ci sono migliaia di altri studenti che non sanno da che parte cominciare per studiare al meglio in vista dell’Esame di Maturità. Il motivo? Semplice, ognuno di noi è diverso e affronta questo scoglio a modo suo. C’è chi vive attaccato a una borraccia di valeriana, camomilla e Fiori di Bach; chi fa spallucce e non si interessa a nulla, almeno in apparenza; chi invece tartassa di messaggi gli amici su Whatsapp agitando le dita sullo schermo come una mosca impazzita contro il vetro. Anche in questo caso noi di ScuolaZoo abbiamo una soluzione! Diteci che maturando siete e noi vi diremo il metodo di studio migliore che fa per voi. Pronti?

Continua a leggere
Selena
Sono Selena Marvaldi, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio intitolato "La Spuntatina".
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità