Maturità 2017: il Ministro scrive a Donnarumma
Condividi su

Maturità 2017: il Ministro scrive a Donnarumma

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 06 luglio

Mentre eroici studenti affrontano il caldo e la commissione, tutti gli sguardi sono puntati sul maturando in fuga. Ecco cosa ha scritto la Fedeli a Donnarumma.

Maturità 2017: il Ministro scrive a Donnarumma

Donnarumma VS gli Esami di Maturità: arriva la lettera del Ministro

“Maturità ti avessi preso prima…” invece no: Donnarumma ha pensato bene di non dare retta alle parole dell’inno dei maturandi firmato Venditti e ha deciso di rimandare l’Esame di Maturità a data da destinarsi. Gigio si è trasformato in “maturando fuggiasco”. Che sia un omaggio a Dante “il ghibellin fuggiasco”? Difficile a dirsi, ormai lo studente più famoso della settimana è a Ibiza, con buona pace della Presidente di Commissione Elda Frojo, e di tutti i commissari dell’istituto paritario Leonardo da Vinci di Vigevano dove il Gianlugi avrebbe dovuto prendere il diploma di ragioneria da privatista.

Il tutto mentre eroici maturandi sfidano il caldo e la commissione affrontando l’orale.

Un’ingiustizia vera e propria che ha spinto persino il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli a scrivere a Donnarumma tramite la Gazzetta dello Sport per parlargli dell’importanza dell’Esame di Maturità:

“Caro Gigio, buona parte della stampa italiana ha parlato di te. Non soltanto per il contratto con il Milan, per il quale ti faccio i miei migliori auguri, ma anche e soprattutto per la tua scelta di non sostenere l’esame di maturità. Avrai sicuramente soppesato la tua scelta e non spetta ad altri giudicarla. Ma, voglio dirlo apertamente, spero che tu decida di concludere il tuo percorso di formazione, sostenendo l’Esame il prossimo anno, senza tentennamenti e con convinzione

(Certo Ministro Fedeli, questo “ma” subito dopo il punto suona proprio male. Cercare di convincere Donnarumma a diplomarsi mettendo la punteggiatura in modo corretto sarebbe stato meglio, ma apprezziamo comunque il tentativo!)

Dimostrando, come hanno già fatto e stanno facendo altri campioni, che gambe e testa possono stare insieme, che sport ad alto livello e studio non sono incompatibili. Anzi. Hanno molto in comune: ambedue richiedono impegno, costanza, passione, fatica. Il tuo sarebbe un esempio prezioso per tutte quelle giovani e quei giovani che vedono in te e in altri sportivi un modello da inseguire. Che sognano di diventare come voi […] Lo studio è una straordinaria occasione di crescita. È lo strumento che più di ogni altro può darci autonomia, indipendenza, pensiero critico, che può renderci cittadine e cittadini consapevoli, attivi. Solo la conoscenza genera vera libertà, consente a ciascuna e a ciascuno di trovare ‘la propria voce’, la propria strada”.

Secondo noi, cara Fedeli, Donanrumma anche se non ha trovato la sua strada di certo ha trovato la via per Ibiza e per questo si è meritato un meme che immortali questo momento epico (nella speranza che, prima o poi, arrivi anche il diploma!).

Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità