Autore prima prova maturità 2017: cosa sapere
Condividi su

Autore prima prova maturità 2017: cosa sapere

Di Selena
pubblicato il 16 giugno

Autore prima prova 2017: quale traccia sceglierà il Miur per l’analisi del testo tra tototema, anniversari letterari e ricorrenze storiche.

Autore prima prova maturità 2017: cosa sapere

Prima prova maturità 2017: l’autore

Pronti, ai posti, via. La Prima Prova della Maturità 2017 è alle porte, mancano pochi giorni e tutti quanti abbiamo iniziato a chiederci: ma quale sarà l’autore prescelto dal Miur per la traccia di analisi del testo? Domanda lecita visto che l’ansia per l’Esame di Stato comincia a farsi sentire in modo abbastanza prepotente a causa dei pochi giorni che ci separano dalla fatidica data! La prima prova 2017 è sicuramente quella che potrebbe preoccuparci di meno, ma questo non significa che dobbiamo sottovalutarla: non si sa mai quali sono gli argomenti che ci potrebbero capitare davanti!
Prosegue così il totoautore, il dubbio sull’analisi del testo, la ricerca spasmodica di anniversari letterari, centenari, ricorrenze storiche del 2017… il tutto per cercare di azzeccare con un po’ di anticipo almeno una traccia tra quelle proposte!  Ecco che qua interveniamo noi  e vi diamo una mano in questa “mission impossible”. Iniziamo con un’analisi degli anniversarsi della letteratura e degli autori che ancora non sono mai usciti. Riusciremo a fregare il Ministero e a indovinare la traccia in anticipo?

Cerchi il toto tema completo? Leggi:

 

maturità 2017 autore prima prova

Autore Prima Prova Maturità 2017: i nomi mai usciti

Ogni anno l’analisi del testo può regalare qualche sorpresa, gradita o meno. Se l’anno scorso è uscito Umberto Eco, quest’anno tornano in voga gli autori mai usciti nelle tracce degli anni precedenti e che potrebbero diventare protagonisti della Prima Prova 2017. Uno di questi sarà davvero l’autore scelto dal Miur?

  • Carlo Emilio Gadda: mai uscito negli ultimi anni, autore molto importante del Novecento.
  • Dino Campana: esponte dell’ermetismo, autore di grande valore e grande difficoltà.
  • Leonardo Sciascia: il suo nome circola da anni, che sia questo 2017 il suo anno?
  • Pier Paolo Pasolini: autore complesso, ma allo stesso tempo attuale e ricco di spunti, non sarebbe male.
  • Ugo Foscolo: un classicone della letteratura, non esce il suo nome da tanto tempo. Attenzione…
  • Tommaso Marinetti: è un autore delle avanguardie, non è mai stato scelto, né lui né altri colleghi validi.

Anniversari e ricorrenze letterarie 2017 per l’autore della Prima Prova

Gli anniversari letterari sono sicuramente di grande aiuto in questo toto-autore. Basta controllare alcuni anniversari importanti della letteratura italiana e incrociare le dita sperando che per la traccia dell’analisi del testo il Miur si faccia condizionare dalle ricorrenze storiche.

  • 50 anni di Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien: quest’anno si festeggia questo particolare anniversario letterario e una traccia del genere sarebbe una vera e propria fortuna per i più. Sicuramente sarebbe attuale e potrebbe andare ad analizzare non tanto la storia fantastica in sé, quanto la sottotraccia più psicologica e sociale del romanzo.
  • 60 anni dalla morte di Umberto Saba: poeta e scrittore, Saba ha vissuto le due grandi guerre e spesso nei suoi testi si ritrovano argomenti autobiografici. Potrebbe essere interessante una traccia del genere facendo un paragone tra le guerre di allora e quelle che stiamo vivendo noi oggi.
  • 90 anni di Gabriel Garcia Marquez: morto nel 2014, in quest’anno lo scrittore avrebbe compiuto 90 anni e la sua opera è molto importante in ambito letterario. Essendo anche un autore molto attuale, questa sarebbe una traccia innovativa, piena di spunti.
  • 150 anni fa nasceva Luigi Pirandello: l’anniversario letterario c’è, ma è anche una traccia abbastanza banale. Allo stesso tempo però sarebbe perfetta perchè qualcosa da dire su questo autore la si trova sempre!
  • 190 anni fa moriva Ugo Foscolo: anche in questo caso, potrebbe essere una motivazione plausibile per una traccia della Prima Prova e non metterebbe in particolare difficoltà i ragazzi. Incrociamo le dita…

Autore prima prova 2017: le tracce degli anni precedenti

Oltre a queste supposizioni è bene ricordare anche ciò che è successo negli anni scorsi. Quindi, diamo uno sguardo alle tracce della prima prova degli anni precedenti per cercare di carpire qualche indizio in più sull’autore della Maturità 2017:

  • Traccia Prima Prova Maturità 2016 autore analisi del testo: Umberto Eco e il valore della letteratura
  • Traccia Prima Prova Maturità 2015 autore analisi del testo: “Il sentiero dei nidi di ragno” di Calvino
  • Traccia Prima Prova Maturità 2014 autore analisi del testo: Salvatore Quasimodo
  • Traccia Prima Prova Maturità 2013 autore analisi del testo: “L’infinito viaggiare” di Claudio Magris
  • Traccia Prima Prova Maturità 2012 autore analisi del testo: Eugenio Montale: “Ammazzare il tempo”

Maturità 2017, autore Prima Prova: quale sarà?

Sarà dura quest’anno perchè, oggettivamente, ci sono anche tanti fatti storici che potrebbero influenzare la scelta. C’è stata l’elezione di Trump negli USA, con un cambio di rotta storico che potrebbe orientare la scelta dell’autore della prima prova su qualche letterato americano o, ancora più probabile, su Gabriel Garcìa Marquez, naturalizzato messicano. Visto che il neo-eletto Presidente Americano parla di erigere un muro con il Messico, questo autore potrebbe essere molto interessante da analizzare.

Autore Prima Prova 2017: le tracce probabili (e svolte) per la Maturità

Insomma, di carne al fuoco ce n’è davvero tanta! Per questo i nostri maxi ripassoni con tutti gli autori più importanti che potrebbero uscire alla Prima Prova possono essere dei salvavita perfetti per affrontare la traccia dell’analisi del etsto 2017. Eccoli:

 

(Immagine: via GIPHY)

Selena
Sono Selena Marvaldi, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio intitolato "La Spuntatina".
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità