Bar chiude ‘per corna’

A Sennori non si parla d'altro. Un bar chiuso "per corna" e la moglie, accusata dal marito di averlo tradito, che si rivolge ai carabinieri per difendere il suo nome. La vicenda inizia l'8 ottobre quando una donna di Sennori va al lavoro nel bar del marito. Trova la saracinesca abbassata e un foglio bianco con la scritta: ....

A Sennori non si parla d’altro. Un bar chiuso “per corna” e la moglie, accusata dal marito di averlo tradito, che si rivolge ai carabinieri per difendere il suo nome. La vicenda inizia l’8 ottobre quando una donna di Sennori va al lavoro nel bar del marito. Trova la saracinesca abbassata e un foglio bianco con la scritta: «Chiuso per corna». E poi il suo nome e quello del presunto amante. Lei non ci ha pensato su un attimo: è andata nella caserma dei carabinieri e ha denunciato il marito, imprenditore, per diffamazione e maltrattamenti. Il tutto con la ovvia richiesta di separazione. Una storia che partirebbe da lontano con la donna che sarebbe stata costretta a una vita matrimoniale difficile: lei lavorava nel bar senza stipendio, senza poter fare un giorno di ferie e dovendo racimolare qualche euro per comprarsi il cibo.

* Fonte unionesarda

Bar chiude per corna

Bar chiude 'per corna'

Notizie simili