Condannata a vita per aver obbligato un 13enne a toccarle le tette

Una donna della contea di Elko, in Nevada, è stata accusata di aver forzato un ragazzino di 13 anni a toccarle il seno ed è stata condannata all'ergastolo...

Una donna della contea di Elko, in Nevada, è stata accusata di aver forzato un ragazzino di 13 anni a toccarle il seno ed è stata condannata all’ergastolo.

Michelle Lyn Taylor, 34 anni, a Novembre fu sorpresa mentre costringeva un minore di 14 anni a palparle le tette.

L’avvocato di Taylor, la signora Alina Kilpatrick, dopo la sentenza del giudice che ha decretato l’ergastolo, ha affermato che quella della sua assistita è la condanna più severa mai inflitta a una molestatrice sessuale in Nevada.

“E’ una punizione crudele e inusuale” – ha detto Alina – “Ha messo la mano del ragazzo sul suo seno mentre indossava un reggiseno, ora deve scontare l’ergastolo.”

Il procuratore della contea di Elko, Gary Woodbury, ha detto che la signora Taylor è stata condannata “esclusivamente per quello che ha fatto” e stando alle leggi dello stato, l’ergastolo è stato obbligatorio.

Woodbury dice che Taylor non voleva patteggiare perchè non voleva essere etichettata coma una molestatrice sessuale. Il procuratore dice inoltre che la signora si sarebbe sentita morire se fosse stata definita tale e che quindi non le sarebbe importata la gravità della condanna.

Woodbury dice che nonostante fare sesso con una donna sia una fantasia di molti adolescenti, in questo caso per il giovane è stato un vero e proprio evento traumatico. Il ragazzino da allora ha avuto bisogno, e continua ad averne, dell’aiuto di uno psicologo.

* Fonte Absurdityisnothing

Michelle Lyn Taylor

Scoperto un nuovo trucco su Facebook Clicca qui