Ubriaco aggredisce una donna sull’autobus: lei ha da poco cambiato sesso

Una donna ha chiamato i carabinieri per denunciare un'aggressione a scopo sessuale da parte di un ubriaco. Quando è arrivata la pattuglia ...

BOLOGNA - Intorno alle 5 di questa mattina, una donna ha chiamato i carabinieri per denunciare un’aggressione a scopo sessuale da parte di un cittadino extracomunitario ubriaco, che la stava importunando in via Marconi.

Quando è arrivata la pattuglia, l’aggressore si era già allontanato. Una rapida descrizione e l’indicazione della direzione di fuga hanno permesso ai militari di rintracciarlo in breve tempo e fermarlo.
L’uomo, un algerino 36enne regolare ma con un permesso di soggiorno scaduto a dicembre, l’aveva notata ad una fermata dell’autobus ed era salito con lei, sedendole vicino e cominciando ad importunarla. Ai suoi rifiuti, l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, poi accertato a 2,5 mg per litro di sangue, 5 volte il consentito per la guida, iniziava a palpeggiarla e a baciarla, indifferente alla presenza di altri viaggiatori. La seguiva anche quando la vittima decideva di scendere dal mezzo pubblico e desisteva solo alla chiamata dei carabinieri.

La vittima, che si stava recando al lavoro (è assistente di base presso una casa di riposo), si trova peraltro in una particolare condizione psicologica, avendo recentemente subito la delicata operazione che consente di cambiare sesso ed ha in corso la procedura di cambiamento anche delle generalità (che infatti al momento la vedono ancora registrata anagraficamente col genere maschile).

ilrestodelcarlino.it

Notizie simili