Laurea in giurisprudenza e sbocchi professionali
Condividi su

Laurea in giurisprudenza e sbocchi professionali

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 20 aprile
Laurea in giurisprudenza e sbocchi professionali

Il laureato in giurisprudenza può operare in numerosi settori del privato, dalla consulenza al mondo bancario e assicurativo, dove è spesso ricercato. Inoltre la flessibilità mentale e le capacità gestionali ed organizzative che la laurea in giurisprudenza fornisce garantiscono la possibilità di svolgere attività differenti rispetto a quella prettamente giuridica. Il dottore in giurisprudenza troverà impiego, per esempio, anche nelle aree commerciale, di gestione del personale, di marketing.

Come riesco a entrare in un’azienda e cominciare a lavorare? A differenza degli enti pubblici, le aziende non sono vincolate alla procedura concorsuale (gli insegnanti per fare un esempio devono partecipare a dei concorsi e piazzarsi bene in graduatoria), quindi è utile tenersi informati sulle offerte di lavoro, tramite la consultazione periodica di giornali specializzati o siti internet specializzati! Questo per quanto riguarda l’inserimento in aziende, ma se voglio diventare avvocato come devo fare?

.

Ecco quindi come diventare:

.

Notaio

.

Magistrato

.

Avvocato

.

Ok mi avete convinto, frequenterò la facoltà di giurisprudenza, ma quali sono le migliori facoltà in Italia? Sono l’Università degli studi di Padova,  la Cattolica o la Statale a Milano, l’Università di Pavia, l’ Università degli studi di Trento, La Sapienza a Roma e l’ Università di Napoli Federico II

Scritto da La Francy

Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in Orientamento Professionale Orientamento