Un’università per tutti i gusti… anche per i più strani. Scopri quali sono!
Condividi su

Un’università per tutti i gusti… anche per i più strani. Scopri quali sono!

Di Enrica Denasio
pubblicato il 01 settembre

Pensate di avere gusti strani e che non esista un’università adatta a voi? Forse non le conoscete tutte, perché ne esistono per ogni genere d’interesse!

Un’università per tutti i gusti… anche per i più strani. Scopri quali sono!

Dovrete iscrivervi all’università e siete completamente in crisi? Pensate d’avere gusti troppo strani e che non ci sia un’università adatta a voi? Probabilmente vi state sbagliando perché non conoscete bene l’offerta e le numerosissime facoltà esistenti in Italia. Alcune sono nate da poco e rappresentano interessi che molti di noi condividono, proprio perché è giusto – o almeno qualcuno la pensa così – fare delle proprie passioni uno stile di vita.

Ecco le strane università che potrebbero fare al caso vostro!

Vi piace truccare e non potreste resistere a vivere senza cosmetici? Allora potreste frequentare la triennale in Scienze e Tecnologie cosmetiche del Sacro Cuore di Roma. O in alternativa, se vi sentite più legati alla natura e amate i prodotti naturali, puntate su Tecniche erboristiche, che potrete frequentare in più università italiane, dato che ormai è un corso di laurea molto in voga.

accessori-make-up

Amate il legno e avete sempre pensato che Geppetto nella favola di Pinocchio fosse il vostro idolo? Allora perché non puntare sul corso di Tecnologie del Legno di Firenze!

falegname

Vi è sempre piaciuto il teatro e lavorare sulla scena vi stuzzica? Allora potreste provare il corso magistrale che propone il Dams di Discipline dello spettacolo dal vivo. Mentre se quello che v’interessa è diventare costumisti, lavorando dietro la scena, forse la laurea in Scienze della Moda, sempre proposta dall’università di Roma, è quella che è più adatta a voi.

teatro

E se sono gli animali – ed in particolare i cani e i gatti – a piacervi più di ogni altra cosa? Il corso di Scienze dell’Allevamento, Igiene e Benessere del Cane e del Gatto potrebbe rappresentare la vostra scelta. Per ora esiste solo a Bari, ma chissà in futuro!

canigatti

Avete il pollice verde? La natura, l’agricoltura e le piante sono quello che vorreste diventasse il vostro lavoro? Le università con corsi di Agraria sono davvero tante e sparse per tutta Italia, è però nato l’interessante corso di Verde ornamentale e tutela del paesaggio dell’Alma Mater ad Imola!

agricoltura-italiana

La musica è la vostra più grande passione? Amate le musichette dei videogiochi o quelle di sottofondo alle pubblicità? Allora la laurea in Informatica del Suono che potete trovare alla Statale di Milano potrebbe essere quello che fa per voi. Il conservatorio non è l’unico modo per diventare musicisti.

musicatec

Il cibo e il vino sono la vostra ragione di vita? Allora potrete puntare sull’università di Scienze gastronomiche di Pollenzo (Cuneo), di altissima qualità, o quella di Scienze e Culture Enogastronomiche di Roma Tre. Se amate il vino, invece, i corsi di laurea in Viticoltura ed Enologia sono tantissimi e li potete trovare in più atenei italiani.

cibo vino

Se invece ritenete che il vostro compito sia quello di mediare le relazioni tra i popoli in questo periodo storico e di far mantenere la pace nel mondo, allora dovrete puntare al corso di laurea in Scienze della Pace messo a disposizione dall’università di Pisa.

relazioni_internazionali_N

Se quella che cercate invece è la pace in voi stessi datevi allo yoga e frequentate il master della Ca’ Foscari di Venezia in Yoga studies. Corpo e meditazione nelle tradizioni dell’Asia!

yoga

E adesso avete trovato la vostra università? Oppure l’avevate già scelta? Scrivetecelo nei commenti qui sotto!

Enrica Denasio
Studentessa di Farmacia dell'Università di Torino. Segno zodiacale: Bilancia. Passerei il tempo a viaggiare, leggere, scrivere, cucinare (e mangiare) dolci e cantare nel coro dei Fizzy Black di cui faccio parte! Fermamente convinta nel potere della parola, dell'istruzione e delle donne e nell'uguaglianza dei diritti. Il mio motto: "Memento mori", ricordati che un giorno morirai. Un po' lugubre, ma un'ottimo incoraggiamento a vivere la vita appieno!
Leggi altri articoli in Orientamento Universitario Orientamento