Orgasmo e sesso anale

Perchè la donna impiega molto più tempo per raggiungere l'orgasmo e a volte non ci riesce nemmeno? esiste qualche "metodo" per far si che ciò non solo avvenga, ma avvenga anche "in fretta"? 2- perchè quando si fa sesso anale si sente spesso una sensazione di fastidio e uno stimolo di andare al bagno? (non è un'impressione) infatti la maggior parte delle volte qualche minuto dopo averlo fatto, già non riesco più a continuare.

SOS Amore ricevuto da #31# sul Forum di ScuolaZoo

Ciao Tommy e Angela.
Avrei due domande da fare:
1- perchè la donna a differenza dell’uomo impiega molto più tempo per raggiungere l’orgasmo e a volte non ci riesce nemmeno? esiste qualche “metodo” per far si che ciò non solo avvenga, ma avvenga anche “in fretta”?
2- perchè quando si fa sesso anale si sente spesso una sensazione di fastidio e uno stimolo di andare al bagno? (non è un’impressione) infatti la maggior parte delle volte qualche minuto dopo averlo fatto, già non riesco più a continuare.
grazie #31#
Orgasmo e sesso anale - SOS Amore by ScuolaZoo
Risponde Angela, specializzanda dello Zoo in Medicina
Ciao #31#!
In verità il primo assunto nella tua prima domanda, non è in assoluto vero; infatti l’orgasmo femminile è un fenomeno estremamente soggettivo e varia da individuo ad individuo. L’incapacità di raggiungere un orgasmo (durante rapporti di lunghezza tale da permettere una buona stimolazione vaginale) è nella maggior parte dei casi dovuta a cause psicologiche e pertanto l’ansia di aspettativa, lo stress, altre preoccupazioni possono giocare un ruolo inibitorio sulla comparsa dello stesso..Oltre a ricercare uno stato di rilassamento, lontano da ansie controproducenti, vorrei consigliare a te e al tuo partner, di far precedere al vero e proprio atto copulatorio, una fase pre-sessuale che ti permetta di raggiungere una buona eccitazione, tappa fondamentale, per l’instaurarsi di un orgasmo!
Per rispondere alla tua seconda domanda, si può ipotizzare che la penetrazione anale eserciti una significatica pressione sulla vescica, che viene trasmessa, sotto forma di stimolo incondizionato, come riflesso della minzione e quindi bisogno di urinare; anche solo la preoccupazione per questo evento naturalmente può risultare negativa e compromettere la “buona riuscita” dell’atto sessuale. Il nostro corpo ha grandi capacità di adattamento ma se il problema non dovesse risolversi, ti sconsiglio di continuare a praticare rapporti anali!se hai bisogno di altri chiarimenti, sono qui per aiutarti! Angela