Sequestro di persona a scuola?

La scuola mi sequestra, non mi fanno firmare la giustificazione anche se maggiorenne e nel contempo sto male perché non mi fanno andare dal medico. Posso chiamare le forze dell'ordine?



Sequestrato dalla scuola: che fare

SOS inviatoci da Fra:

Salve Livia, dalla pagina Facebook mi hanno consigliato di scrivere a te perché “lei sa tutto su queste cose!”Oggi mi sono sentito calpestato giuridicamente e ti scrivo per sapere se la scuola è nelle facoltà di adottare tale comportamento. [...] Per non perdere la media, nonostante in gravi condizione di salute (Infezione alla gola che non mi fa dormire da 3 giorni e vie respiratorie bloccate), mi sono recato a scuola per fare il compito di italiano che si svolgeva le prime due ore di scuola, adempiendo con onore ai miei doveri da studente. Appena finito il compito, in condizioni disastrose mi sono recato in Vicepresidenza per firmarmi un permesso di uscita anticipata, anche perché avevo appuntamento con il medico per farmi prescrivere l’antibiotico. Bene, mi è stato negato di firmarmi il permesso da solo nonostante maggiorenne e responsabile della mia persona, in quanto “secondo il regolamento i maggiorenni possono firmare da solo per uscire massimo un’ora prima” Allibito ho spiegato la mia situazione, senza ottenere approvazione. Ho chiamato mia madre che ha dovuto lasciare il lavoro per venire a firmare. Ho dunque specificato che questa volta la cosa era risolvibile senza troppi problemi poiché mia madre era nelle condizioni di poter venire a scuola, ma che in un’altra situazione avrei chiamato la polizia in quanto, secondo me, si è trattato di SEQUESTRO DI PERSONA. Mi è stato parlato di regolamento che deve essere rispettato, ho ribadito che se il regolamento è anti-costituzionale non è valido e che, se nella mia proprietà privata stabilisco la legalità dell’omicidio questo non autorizza nessuno a uccidersi nel mio giardino. Ho anche sottolineato il fatto che se mia madre non fosse stata disponibile e mi fossi sentito male gli avrei citati in giudizio in quanto responsabili del mio trattenimento forzato nonostante le mie condizioni di salute. Siccome sono molto confuso su questa situazione, e mi sembra impossibile che sia legale trattenere un maggiorenne in una struttura escludendo il TSO o gli arresti domiciliari, ti chiedo delucidazioni al riguardo. Altra domanda : Sono tenuto a dover spiegare i motivi della mia uscita anticipata o la mia privacy è tutelata in questo senso?  Grazie mille, e per la cronaca mi aspettano 6 giorni di letto e antibiotico….Ma sopravviverò! 

Risponde Livia, la giurista dello Zoo:

Carissimo Fra! Più ragazzi come te in giro farebbero bene alla scuola:) Allora i tuoi dubbi sono più che ammissibili, ma la scuola ha una prassi amministrativo-regolamentare alla quale si deve attenere, pena la responsabilità legale per quanto accade ai suoi studenti all’interno della scuola e all’esterno della stessa, durante l’orario scolastico. Se ti avessero fatto uscire dalla scuola (violando in tal caso le norme del regolamento) e tu fossi accidentalmente finito sotto una macchina, la responsabilità penale della faccenda sarebbe gravata sul dirigente Scolastico, e i tuoi genitori avrebbero potuto tranquillamente e giustamente appigliarsi a questo cavillo e portare la cosa in Tribunale.  Diversamente nel caso tu avessi chiamato la Polizia, che, per la cronaca, non sarebbe MAI arrivata, proprio perché non si tratta di sequestro di persona, ma esercizio di regolare attività scolastica. In questo caso dunque nessun rischio di responsabilità legale per la scuola ( tradotto: nessuna spesa processuale o pagamento danni a te o ai tuoi) e tu ti saresti beccato una bella lavata di testa per Procurato allarme presso l’Autorità (art.658 c.p.), in ogni caso non ti sarebbe successo nulla perché i procedimenti penali non si attivano per così poco, però è sempre meglio evitare. Cosa avresti potuto fare? Chiamare un’ambulanza! Stai male e non ti fanno uscire? 118 in codice bianco. Avresti fatto fare una gran figuraccia alla Scuola agendo nel pieno del tuo diritto, in questo caso diritto alla Salute, costituzionalmente garantito, e ti saresti fatto curare nei tempi e nei luoghi giusti. Per concludere no, se maggiorenne non devi spiegare le ragioni dell’uscita, soprattutto vista la veemenza con cui richiedono l’autorizzazione del genitore/tutore. Ti auguro una pronta guarigione e scrivimi per ogni altra perplessità! Un saluto,
La vostra giurista
Scrivi a: scuolazoo@gmail.com

Notizie simili