Condividi
Svetonio, Divus Iulius, De Vita Caesarum, Par. 69
Condividi su

Svetonio, Divus Iulius, De Vita Caesarum, Par. 69

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 07 settembre

Traduzione latino, Svetonio: il De Vita Caesarum Divus Claudius 

Dovete affrontare la traduzione del De Vita Caesarum Divus Claudius di Svetonio ma non sapete da che parte iniziare? Vi siete già arresi all’idea di avere debito perenne in latino? Fortunatamente per voi ci siamo noi di ScuolaZoo ad aiutarvi a prendere la sufficienza dandovi la traduzione e il testo in latino di questo brano di Svetonio.

Testo De Vita Caesarum Divus Vespasianus paragrafo 69

Seditionem per decem annos Gallicis bellis nullam omnino moverunt, civilibus aliquas, sed ut celeriter ad officium redierint, nec tam indulgentia ducis quam auctoritate. Non enim cessit umquam tumultuantibus atque etiam obviam semper iit; et nonam quidem legionem apud Placentiam, quanquam in armis adhuc Pompeius esset, totam cum ignominia missam fecit aegreque post multas et supplicis preces, nec nisi exacta de sontibus poena, restituit.

Traduzione De Vita Caesarum Divus Claudius di Svetonio paragrafo 69

I suoi soldati non si ribellarono mai per tutti i dieci anni che durò la guerra contro i Galli; lo fecero qualche volta durante la guerra civile, ma furono richiamati prontamente all’ordine, non tanto per l’indulgenza del comandante, quanto per la sua autorità. Infatti non indietreggiò mai davanti ai rivoltosi, ma sempre tenne loro testa. In particolare, presso Piacenza, quando Pompeo era ancora in armi, congedò ignominiosamente tutta quanta la nona legione, e ci vollero molte preghiere perché acconsentisse a ricostituirla, e non senza aver punito i colpevoli.

 

Redazione ScuolaZoo