Condividi
Pi Greco Day 2019: cinque curiosità sul π che non vi sareste mai aspettati
Condividi su

Pi Greco Day 2019: cinque curiosità sul π che non vi sareste mai aspettati

Di Selena
pubblicato il 14 marzo

Dopo aver letto questo articolo il Pi Greco vi sembrerà un amico di cui non potrete più fare a meno! Ecco cinque curiosità incredibili sul π che vi serviranno per lasciare a bocca aperta il/la prof di matematica!

Pi Greco Day 2019: cinque curiosità sul π che non vi sareste mai aspettati

Pi Greco Day 2019: le curiosità da sapere sul π

Oggi, 14 marzo 2019, si svolge il Pi Greco Day. In questa giornata viene celebrata la costante matematica più famosa del mondo, il Pi greco appunto. In queste ore, al Miur, tantissimi studenti dalle scuole elementari alle superiori si stanno sfidando a colpi di formule e numeri per conquistare la vittoria! Questa iniziativa, organizzata dalla Redooc e dall’Università degli Studi di Torino, promossa dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, ha lo scopo ovviamente avvicinare i ragazzi sempre di più al mondo della scuola e in questo caso della matematica. Eppure il Pi Greco non è soltanto una costante matematica da dover usare per prendere un buon voto a scuola: questo particolare numero ha un qualcosa di magico che, dalla storia più lontana ad oggi, continua ad accompagnarci. Ecco allora qualche curiosità sul Pi Greco che non avreste mai immaginato!

pi-greco-day-2019 (1)

Pi Greco Day 2019: cinque curiosità incredibili

Per celebrare al meglio il Pi Greco Day 2019 noi di ScuolaZoo abbiamo trovato per voi qualche interessante curiosità da poter sfoggiare a scuola con i compagni di classe, a casa per stupire mamma e papà, oppure per salvarvi in corner durante un’interrogazione!

  • Akira Haraguchi: questo matematico detiene il record mondiale, anche se non ufficiale, nel ricordare a memoria e dichiarare a voce alta tutti i numeri decimali del Pi Greco che sono circa 100.000. Per elencarli tutti il matematico ha impiegato 16 ore.
  • Gli elefanti: altra curiosità che riguarda il Pi Greco è legata a questo animale perché per calcolare l’altezza di un elefante dal suolo alla spalla, basta moltiplicare il diametro di una sua zampa per due volte Pi Greco.
  • La nascita del simbolo π: il primo ad utilizzare questo simbolo π fu il matematico inglese William Jones nel testo A New Introduction to Mathematics nel 1706, ma ovviamente la storia del pi greco ha origini ben più antiche perché risale a circa 4 mila anni fa.
  • La crostata: il dolce che viene utilizzato per celebrare il Pi Greco Day è la crostata! Questa scelta non è casuale visto che, durante la prima celebrazione di questa ricorrenza, tutti coloro che parteciparono a questa giornata mangiarono crostate di frutta preparata ad hoc per l’occasione.
  • Il π in Tribunale: altra curiosità sul Pi greco riguarda OJ Simpson, giocatore di football accusato di aver ucciso sua moglie. L’avvocato difensore, nel corso del processo, riuscì ad invalidare tantissime prove come quella del DNA, il tutto grazie al Pi Greco. Il motivo è che un agente della polizia non lo prese in considerazione, quindi non calcolò in maniera corretta l’area delle gocce di sangue analizzate e automaticamente il giudice invalidò le prove salvando OJ Simpson dalla condanna!

(Fonte immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola