Ultimo giorno di scuola 2018: 5 modi per festeggiare come nelle serie TV
Condividi su

Ultimo giorno di scuola 2018: 5 modi per festeggiare come nelle serie TV

Di Sofia Batini
pubblicato il 08 giugno

L’ultimo giorno di scuola 2018 è arrivato: cosa fare per festeggiare? Per gli amanti delle serie TV queste idee ed attività sono il modo ideale per festeggiare la fine dell’anno scolastico!

Ultimo giorno di scuola 2018: 5 modi per festeggiare come nelle serie TV

Cosa fare l’ultimo giorno di scuola: idee per festeggiare tratte dalle serie tv

L’ultimo giorno di scuola 2018 è arrivato e adesso si pensa solamente a come festeggiare la fine dell’anno scolastico prima delle tanto attese vacanze estive. I modi per festeggiare sono vari: alcuni vogliono restare svegli tutta la notte su Netflix davanti alle proprie serie tv preferite, altri invece preferiscono viverlo coi compagni di classe per l’ultima volta, proponendo magari qualche attività originale per stare insieme. Ma perché non mescolare le due cose? Sono pochi i momenti in cui abbiamo davvero la possibilità di vivere quello che vediamo nelle nostre serie preferite e l’ultimo giorno di scuola è uno di questi. Noi di ScuolaZoo abbiamo quindi preparato alcune attività per festeggiare l’ultimo giorno di scuola 2018 in grande stile ispirandoci a 5  serie TV.

Se non hai idee per l’ultimo giorno di scuola dell’ anno scolastico 2017/2018 non perdere anche:

Come festeggiare l’ultimo giorno di scuola 2018: attività ispirate a reality e serie TV

Ora che l’ultimo giorno di scuola 2018 è arrivato bisogna pensare a cosa fare per festeggiare nel migliore dei modi. Ecco alcune idee ispirate a reality show, programmi e serie TV amate dagli studenti:

  • The Walking Dead: quanti di voi studenti non si sono mai visti nei panni di un cacciatore di zombie? Perché non simulare la situazione in una partita di paintball! In questo gioco i partecipanti sono armati di fucili spara vernice. Ci sei solo tu, la tua squadra e la tua arma ad aria compressa. Nessuna regola, vince chi colpisce per primo!
    Tra le tante location dedicate al paintball, vicino a Milano ne è stata costruita una proprio sul modello di The Walking Dead. Nulla di meglio per immedesimarsi nell’atmosfera terrificante della serie TV, e vivere tutta l’adrenalina dei personaggi.
  • Sherlock: Alzi la mano chi non ha guardato il finale della seconda serie più vista di Netflix.  Simulate Holmes nell’esperienza dell’escape room: una stanza piena di intrighi che pochi saprebbero risolvere da soli, dove è l’unione che fa la forza. Collaborate con i vostri compagni per uscirne, potreste scoprire lati di loro ancora nascosti.
  • X Factor: Quante volte abbiamo sognato di finire sul palco a sfondare il pubblico con le nostre canzoni preferite? Organizza un karaoke di classe come attività da fare l’ultimo giorno di scuola. Sarebbe un’occasione per divertirsi, tra esibizioni talentuose ed imbarazzanti. Inoltre ciascuno potrà far sentire a tutti i suoi gusti musicali, condividendo insieme l’emozione che suscita ogni canzone…ma senza giudici!
  • Obbligo o verità: il titolo è quello della recentissima serie horror Netflix.
    Un gruppo di ragazzi decide di fare una serata in una casa vecchia, abbandonata e tanto tanto cupa…indovina un po’ il gioco che decidono di fare. Dopo alcuni giorni si verificano eventi terrificanti e inspiegabili, che costringono i protagonisti a scegliere tra due opzioni tra obbligo e verità. Se volete proporre questo tipo di gioco, tenete a bada il luogo, e sopratutto l’ora, in cui volete giocare per calarvi al meglio nella situazione.
  • Cannavacciuolo “il cuore in cucina”: Dopo l’invincibile Gordon Ramsey conquista gli schermi lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo. Nella nuova serie Sky, intitolata “il cuore in cucina”, il giudice di Masterchef ci racconta la sua vita, nel suo ristorante, coi suoi sapori. Attraverso avvincenti ricette riesce a farci sognare la vera gastronomia del nostro paese, dandoci anche indicazioni su come si potrebbero preparare gli stessi piatti a casa propria. Perché non preparare un pranzo o una cena di gruppo per festeggiare l’ultimo giorno di scuola 2018? Cucinare insieme è un’altra esperienza di collaborazione e divertimento, che forse può renderci più vicini a una classe piena di gusto.

Federico Rausa

Leggi altri articoli in News Scuola