Condividi
Il Trono di Spade 8, secondo episodio: riassunto puntata 8×02 di Game of Thrones
Condividi su

Il Trono di Spade 8, secondo episodio: riassunto puntata 8×02 di Game of Thrones

Di Alice Giusti
pubblicato il 22 aprile

Game of Thrones 8: avete già visto il secondo episodio dell’ottava stagione del Trono di Spade e volete ripassare nei dettagli cosa è successo? Leggete il riassunto su ScuolaZoo!

Il Trono di Spade 8, secondo episodio: riassunto puntata 8×02 di Game of Thrones

Il Trono di Spade: riassunto e cosa è successo nell’episodio 8×02

Ora che Il Trono di Spade è tornato non vediamo l’ora di vedere cosa succede in ogni puntata: dopo il debutto della scorsa settimana, stanotte è andato in onda il secondo episodio di Game of Thrones 8. Ormai tutto è pronto per lo scontro tra vivi e morti… la tensione sale, i preparativi per affrontare la grande guerra contro gli Estranei continuano e Jaime Lannister deve fare i conti con il suo passato ora che è arrivato a Grande Inverno. Se non volete saperne di più, non continuate a leggere: se invece volete rivivere minuto per minuto cosa è successo nell’episodio 8×02 del Trono di Spade, siete nel posto giusto! Noi però vi abbiamo avvertito: il nostro riassunto è pieno di spoiler!

Volete sapere come è andata a finire la battaglia di Grande Inverno? Qui il riassunto (con spoiler!):

Se volete leggere le pagelle del secondo episodio, non perdete:

riassunto trono spade 8x02

Riassunto Seconda Puntata Il Trono di Spade 8

Cosa è successo in questa seconda puntata? Voliamo a Westeros in sella a Drogon e scopriamolo subito!

Game of Thrones: l’accoglienza di Jaime a Grande Inverno

Avevamo lasciato Jaime a fissare sbigottito Bran e lo ritroviamo all’inizio della seconda puntata in una situazione non proprio a lui favorevole. Daenerys ovviamente rinfaccia a Ser Jaime di avere ucciso suo padre e tende a ricordare le storie che il fratello le raccontava da piccolo sui modi in cui avrebbero ucciso il Kingslayer non appena avrebbero avuto modo di mettergli le mani addosso. Anche Sansa non è molto incline a salvare Jaime dopo tutto quello che i Lannister hanno fatto agli Stark e l’intervento di Tyrion conta come un 2 di cuori quando briscola è fiori visto che non è stato in grado di capire che l’altra sua sorella, Cersei, le aveva mentito riguardo l’arrivo di un’intera armata a Nord. Fortunatamente a difendere Jaime interviene Brienne, in una delle reunion più attese: la Lady più forzuta di Westeros garantisce per Jaime, e Sansa, che si fida ciecamente di lei, acconsente a farlo rimanere a Nord. Anche Jon è d’accordo e quindi Daenerys può solo che accodarsi suo malgrado. Tuttavia, la Regina non la prende bene, soprattutto con Tyrion, che adesso rischia il posto di Primo Cavaliere.

La prima parte dell’episodio continua a focalizzarsi su Jaime: il cavaliere ha il coraggio di affrontare Bran, che abbandona per qualche secondo la sua apatia per trovare una sorta di empatia nei confronti dell’uomo che buttandolo giù dalla Torre ha fatto sì che diventasse il Corvo a Tre Occhi. “Lo hai fatto per la tua famiglia, io non sono più Bran, non potevo dire che sei stato tu a farmi cadere dalla torre perché a che servi morto?”. Jaime è un attimo confuso da tutti questi colpi di fortuna.

Gli abitanti del Nord non sono proprio felici di avere Jaime tra di loro e Tyrion si appresta a raccontargli i suoi piani per uccidere Cersei da non-morto, ma Jaime ha occhi solo per la sua Briannona, intenta a osservare Podrick mentre si allena con la spada. Il nostro cavaliere preferito chiede a Brienne di poter combattere sotto il suo comando e lei scappa prima di sciogliersi come neve al sole.

Riassunto Il Trono di Spade 8×02: Sansa e Daenerys amiche nemiche

C’è una sola cosa che Jorah Mormont non farebbe per la sua Khaleesi? Destinato a rimanere nella sua friendzone, Jorah decide di non approfittare della possibile decisione di Dany di usare Tyrion come spuntino per Drogon chiedendole di perdonare il suo Primo Cavaliere. Inoltre, favorisce un riavvicinamento tra lei e Sansa, che avviene… più o meno.

Sembrava uno di quei casi in cui le due belle del Paese dopo essersi guardate male e fatte dispetti a vicenda si riappacificano: famiglie sfortunate, desiderio di riscatto, Jon come amore in comune… Dany ce l’aveva quasi fatta ad avere Sansa come sua BFF, ma ormai la Lady di Grande Inverno ne sa una più di Regina George e quindi la mette alla prova. È così che finisce la magia: nel caso riuscissero a vincere contro i non morti e a sconfiggere Cersei, a Dany interesserebbe solo del Trono di Spade e non lascerebbe che il Nord fosse indipendente. Bella amica Dany, davvero…

In ogni caso, Dany si salva da un cazzotto di Sansa solo grazie all’arrivo di Theon, giunto a Grande Inverno a combattere per gli Stark. E Sansa, che fino a ora aveva salutato tutti con freddezza, si scioglie e abbraccia il fu traditore della sua famiglia, il quale però l’ha salvata delle grinfie dei Bolton. Piccoli momenti di gioia.

Il Trono di Spade 8×02 riassunto: Il Re della Notte… sta arrivando

Veloci e spavaldi come la luce, arrivano a Grande Inverno anche i Redivivi della Barriera: Ed, Beric e Tormund (il cui primo pensiero è sempre e solo per Brienne) annunciano a Jon che i morti li raggiungeranno prima che il sole sorga. Non c’è tempo da perdere ed è tutto un gran da farsi con i preparativi. Il piano dei vivi sembra abbastanza fallimentare, ma Bran ha la chiave per attirare il Re della Notte: l’unico modo per convincere il Night King ad abbandonare le retrovie del suo esercito è quello di poter uccidere Bran in quanto Corvo a Tre Occhi. Il più piccolo degli Stark ancora in vita, quindi, farà da esca con Theon che decide di sacrificarsi e difenderlo a ogni costo.

Game of Thrones 8×02: la quiete prima della tempesta

L’ultima parte dell’episodio è incentrata sull’attesa dello scontro più epico e decisivo di sempre. È la quiete prima della tempesta, dove la tensione è altissima ma si cerca di non pensare all’imminente battaglia, dove si lasciano andare le emozioni e si coltiva ancora una  piccola speranza nel domani. E così mentre Sansa passa la serata insieme a Theon, Arya, dopo una rimpatria con il Mastino e Beric, decide di abbandonare il suo lato da serial killer e lasciarsi andare alla passione con il suo primo (e unico) amore: Gendry. Quanto sei cresciuta piccola Arya (sigh).

Nel frattempo, nella Sala di Grande Inverno, si tiene una speciale riunione degli alcolisti anonimi, dove nessuno vuol cedere alla tentazione del vino, ma alla fine non si contano più i brindisi. Tra Podrick che canta e Tyrion che offre da bere a tutti, il triangolo amoroso Tormund – Brienne – Jaime è padrone della scena. E mentre il simpatico bruto cerca di stupire la sua amata Lady con il latte di gigante e le sue storie da vero hipster, Jaime va contro le tradizioni che impediscono a una donna di diventare cavaliere, e la nomina tale. La commozione di Brienne e lo scambio di sguardi con Jaime vale l’intera puntata. Sorry Tormund, rimani comunque uno dei nostri preferiti.

Sam consegna invece la spada della sua famiglia a Jorah Mormont prima di andare a passare le ultime ore con Gilly e il piccolo Sam. Il momento più difficile, tuttavia, aspetta a Jon: dopo aver ignorato Dany visualizzando e non rispondendo ai suoi messaggi su WhatsApp per l’intera giornata, le rivela la recente scoperta che ha fatto sul suo passato. Ovviamente Dany non la prende benissimo: in un primo momento cerca di dare a Bran e a Sam dei bugiardi, poi si sofferma solo sul fatto che Jon potrebbe rubarle il trono…

Non sappiamo però ancora come andrà finire la diatriba tra gli amanti-parenti Targaryen, visto che l’Esercito della Notte è arrivato alle porte di Grande Inverno. La battaglia sta per iniziare e la resa dei conti è a un passo… o meglio a una settimana di distanza da noi. Quanto hype avete indosso?

Riassunti Il Trono Di Spade 8: cosa succede in ogni episodio

Vi siete persi la prima puntata del Trono di Spade 8? Trovate qui il riassunto:

(Foto Credits: HBO)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in Cinema e Serie Tv Vita Scolastica