Condividi
Sanremo 2019, Stash sulla polemica di Ultimo: “Al Festival c’è un regolamento da rispettare”
Condividi su

Sanremo 2019, Stash sulla polemica di Ultimo: “Al Festival c’è un regolamento da rispettare”

Di Ginger
pubblicato il 11 febbraio

Anche Stash ha speso qualche parola sul secondo posto di Ultimo a sanremo 2019, spiegando che, quando si concorre, tutti sanno che c’è un regolamento ben preciso.

Sanremo 2019, Stash sulla polemica di Ultimo: “Al Festival c’è un regolamento da rispettare”

Festival di Sanremo 2019, anche Stash interviene sulla polemica di Ultimo

Non si fa che parlare della polemica di Ultimo per il secondo posto a Sanremo 2019. “I tuoi particolari” era infatti il brano più amato dal pubblico, e sono state le due giurie, quella degli esperti e quella d’onore, a ribaltare la situazione e a consegnare il primo premio a Mahmood. In una serie di storie pubblicate su Instagram, Ultimo ha espresso la propria rabbia per il mancato riconoscimento, raccogliendo il sostegno di molti e le critiche di altri. Anche Stash, che lo scorso anno aveva partecipato al Festival con i The Kolors, ha voluto spendere qualche parola sulla questione, argomentando impeccabilmente il suo punto di vista. Curiosi di scoprire da che parte sta? Scopriamolo insieme.

Qui trovate la polemica di Ultimo sul suo secondo posto:

the kolors testo canzone sanremo 2018

Sanremo 2019, Stash a Ultimo: “Si sa che c’è un regolamento”

Con una serie di stories pubblicate su Instagram, anche Stash è intervenuto sulla polemica di Ultimo per il secondo posto a Sanremo 2019. “Ultimo mi piace tantissimo e lo considero uno degli artisti più forti della scena. Gli sono vicino e condivido il suo ragionamento: anche per me il televoto è la cosa più importante, e dovrebbe incidere almeno il 50% sul risultato finale” ha spiegato l’ex vincitore di Amici, aggiungendo, però, di non condividere il punto di vista dell’interprete di “I tuoi particolari”. “Quando ci si iscrive a Sanremo si accetta che la classifica si basa su più fattori. Se stai concorrendo firmi un regolamento in cui si spiega che col televoto ci sono anche i voti delle giurie”.  Insomma, Stash non è affatto d’accordo con l’atteggiamento di Ultimo, pur rispettandolo come artista. A sostegno della sua tesi, inoltre, il cantante dei The Kolors ha portato la sua esperienza dello scorso anno.

Sanremo 2019, Stash sulla polemica di Ultimo: l’esempio di Frida

Stash ha voluto rispondere a Ultimo facendo l’esempio concreto di quello che è successo ai The Kolors lo scorso anno. A Sanremo la band si era presentata con “Frida“, canzone poi andata benissimo in radio: documenti alla mano, il professore di “Amici” ha mostrato che per il televoto il brano sarebbe arrivato secondo nella classifica finale. A pesare, anche in questo caso, sono stati i voti della giuria demoscopica e dei giornalisti, che hanno penalizzato la canzone fino a farla scendere al nono posto nella classifica finale. “Se una persona arrivata prima per il televoto e poi finita seconda si lamenta, cosa avremmo dovuto fare noi che siamo stati penalizzati di 8 posizioni nella classifica generale?” ha aggiunto Stash. Il cantante ha quindi voluto fare i complimenti al vincitore Mahmood per la bella canzone, riservando un’ultima stoccata ai giornalisti “non è stato bello esultare per il terzo posto del Volo”. Insomma, il messaggio del frontman dei Kolors è arrivato chiaro e preciso, che si sia d’accordo o meno.

Leggi altri articoli in Musica Vita Scolastica