Condividi
Maturità 2020: il bonus di merito per i maturandi è ridotto da 1000 a 250 euro
Condividi su

Maturità 2020: il bonus di merito per i maturandi è ridotto da 1000 a 250 euro

Di Alice Giusti
pubblicato il 21 febbraio

Esame di Stato 2020: prendere 100 e lode alla Maturità vi fa ottenere un bel bonus di merito… peccato solo che il suo importo sia il più basso dal 2007.

Maturità 2020: il bonus di merito per i maturandi è ridotto da 1000 a 250 euro

Voto di Maturità 2020: chi prende 100 e lode quest’anno prenderà 250 euro di bonus di merito

Prendere 100 e lode alla Maturità è senz’altro una grande soddisfazione personale… ma anche economica visto che si riceve un bonus di merito per essere uno degli studenti o delle studentesse più meritevoli d’Italia. Quando il bonus fu introdotto, nel 2007, dal Ministro Fioroni, il suo ammontare era di 1000 euro, davvero una bella somma per pagarsi il viaggio di Maturità, gli sfizi di tutta l’estate o comunque per utilizzarla in un progetto di studio, lavoro o personale. Se poi si pensa che chi ha ottenuto  100 e 100 e lode non deve neanche pagare la tassa universitaria d’iscrizione, superare l’Esame di Stato con il massimo dei voti è davvero un bell’investimento. Tuttavia, negli anni successivi l’importo del bonus di merito è stato progressivamente ridotto, arrivando al minimo quest’anno: l’ammontare della somma per i maturandi 2020 sarà di soli 250 euro. Come mai?

maturità-2020-bonus-merito

100 e lode alla Maturità 2020: perché l’importo del bonus di merito è più basso?

L’importo previsto dal bonus di merito si è ridotto nel corso degli anni: mentre il Ministro Fioroni aveva stabilito 1000 euro per chi aveva ottenuto 100 e lode alla Maturità nel 2007, già nel 2009, come riporta Repubblica, si è ridotto a 650 euro. Nel 2013, ha subito un’altra riduzione arrivando a 500 euro, per poi raggiungere i 300 euro nel 2018 e i 255 euro nel 2019. Nel 2020, invece, sono previsti 250 euro, metà dell’importo del bonus cultura, che viene attribuito a tutti i 18enni indipendentemente dal merito. I motivi della riduzione sono molteplici:

  • riduzione dei fondi per le eccellenze italiane a 5 milioni a 1,7 milioni
  • aumento degli alunni che si diplomano con 100 e lode (siamo passati da 3.073 del 2007 ai 7.365 del 2019)

La Ministra Azzolina annuncia però altre iniziative per premiare i meritevoli

Tuttavia, la Ministra della scuola Azzolina ha espresso la volontà di tornare a valorizzare i maturandi da 100 e lode, non solo tramite il bonus di merito, ma con iniziative più ampie e importanti, come «Campus estivi, borse per proseguire gli studi, magari in collaborazione con realtà esterne. Aumenteremo il bonus e miglioreremo il programma delle eccellenze. I ragazzi devono sentire che lo Stato è loro vicino», ha detto la Ministra a Repubblica.

Come si prende 100 e lode alla Maturità 2020?

Prendere 100 e lode non è certo facile: bisogna infatti raggiungere 100 pieno senza aiuto da parte dei prof, che hanno a disposizione 5 punti bonus per aumentare un po’ il voto. Questo significa che per diplomarsi con il massimo dei voti è necessario avere un percorso scolastico eccellente e fare un Esame di Stato perfetto. Nello specifico bisogna:

  • avere avuto sempre la media del 9 in pagella nel triennio (senza mai avere un 7)
  • ottenere 40 crediti per l’ammissione
  • ottenere 20 punti in Prima Prova
  • ottenere 20 punti in Seconda Prova
  • ottenere 20 punti all’orale

Leggi anche:

(Foto Credits: Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità