Condividi
Maturità 2016: La fine
Condividi su

Maturità 2016: La fine

Di Andrea
pubblicato il 04 luglio

E anche la maturità 2016 è giunta al termine, dopo la fine degli esami orali. E da adesso si inizia una nuova vita.

Maturità 2016: La fine

Ed è finita così. Un’ora. 60 minuti. E poi basta. E poi è finita. Tutta questa fatica per la maturità 2016, tutta questa rabbia, tutta questa gioia e, nel giro di qualche minuto, è tutto finito.

Noi non siamo un voto maturita 2016

Ci siamo ragazzi. Ti renderai conto che è davvero finito proprio quando in quel momento, mentre stai rispondendo alla domanda di un commissario, penserai che è l’ultimo a cui dovrai rispondere. E’ l’ultimo. Stai rispondendo all’ultima domanda da liceale. Da questo momento non sei più un bambino, gli anni del liceo sono ufficialmente finiti.
Ed è quando torni a casa che, nonostante la felicità, c’è un po’ di malinconia nell’aria. Abbiamo odiato questo esame più di qualsiasi altra cosa nella nostra vita. Eppure, adesso, un po’ gli anni del liceo ci mancano. Varcata la soglia di casa, mi sono ritrovato davanti il libro di italiano aperto. E lì una realizzazione dolce-amara. Non avrei più dovuto studiare nulla di tutto quello perché, dopo oggi, è davvero finita. Ero talmente colmo d’ansia che non mi sono reso conto del momento che stavo vivendo. E adesso è andata, è finita. Da adesso in poi non siamo più liceali, siamo adulti, siamo persone che sono maturate, che sono cresciute e che sono diventate migliori.

E quindi? La più grande realizzazione mi è venuta qualche ora dopo. Proprio quando tutta questa fatica è finita, mi sono reso conto che tutto quello che mi è rimasto sono solo i bei ricordi legati a questi anni fantastici, chiusi proprio come volevo, con 15 compagni di classe ad attendere il mio turno, ad aspettare il fatidico momento, a seguirmi mentre parlavo e a festeggiare con me all’uscita.

E per quelli a cui manca ancora l’orale, vi consiglio di farlo con i vostri compagni di classe che assistono, è un’emozione unica.

E a voi come è andata? Fatecelo sapere!

Andrea
Curioso e deciso, riesco sempre ad ottenere ciò che voglio. Alla costante ricerca di nuovi modi per sentirmi realizzato, ho avuto esperienza in cortometraggi e come rappresentante d'istituto, adesso invece mi dedico alla scrittura, sfogando la mia fantasia con una penna e un foglio bianco. Sempre disposto ad accettare nuove sfide, non so dove mi porterà il domani.