Condividi
Maturità 2019: come fare la relazione sull’alternanza scuola lavoro in PowerPoint
Condividi su

Maturità 2019: come fare la relazione sull’alternanza scuola lavoro in PowerPoint

Di Ilaria Caleca
pubblicato il 24 giugno

Stai scrivendo la tua relazione dell’alternanza scuola lavoro, o PCTO, in power point e hai bisogno di qualche piccolo aiutino? Ecco i consigli per realizzarne una efficace

Maturità 2019: come fare la relazione sull’alternanza scuola lavoro in PowerPoint

Orale Maturità 2019: come scrivere la relazione sull’alternanza scuola lavoro in PPT

La grande novità della Maturità 2019 è certamente la relazione sull’esperienza di alternanza scuola-lavoro che i maturandi dovranno presentare al momento del colloquio orale e che va a sostituire la tesina. Per presentare la propria esperienza di alternanza scuola-lavoro, lo studente potrà decidere se utilizzare il formato cartaceo o  multimediale e quindi realizzare la sua relazione in PowerPoint. Non sai come crearla? No panic, noi di ScuolaZoo cercheremo di aiutarti a capire come si realizza una relazione in power-point.

Non perdere anche gli altri consigli per scrivere la relazione sull’alternanza scuola lavoro:

Alternanza Scuola-lavoro Maturità 2019: relazione in PowerPoint

La prima cosa che dovrai ricordare della presentazione della tua esperienza di alternanza scuola-lavoro è che qualunque sia il supporto (cartaceo o multimediale)  che sceglierai per realizzarla, la tua relazione, in quanto testo tecnico, dovrà rispondere a precisi requisiti. Il primo requisito fondamentale è la brevità: non dovrà superare le 5 pagine (oltre la copertina) o, nel caso in cui decidessi di trasferire il testo in una presentazione multimediale, avrai a disposizione 10 slide (oltre alla copertina).

Durante l’esposizione della tua esperienza di alternanza scuola-lavoro dovrai comunicare le tue idee in maniera chiara, precisa e comprensibile. Per far ciò dovrai fare attenzione al modo in cui organizzi e presenti le informazioni e alla scelta delle parole.

I consigli che ti diamo noi sono:

  • raccogli la documentazione della tua esperienza e seleziona le informazioni più significative;
  • prepara una scaletta (elenco con i punti da sviluppare);
  • scegli un’impaginazione adeguata e non caotica: utilizza quindi i caratteri classici (Times New Roman, Calibri o Arial), di grandezza compresa da 10 a 14 con interlinea 1,5. Non utilizzare colori troppo sgargianti;
  • utilizza solo parole chiave con frasi brevi che condensano tutto il significato ed evita, quindi, periodi troppo lunghi;
  • inserisci immagini e grafici che siano d’impatto;
  • numera le slide;
  • fai una ‘revisione’ linguistica e ortografica per evitare errori di distrazione e strafalcioni vari;
  • nella primissima diapositiva inserisci, oltre al titolo, i tuoi dati in modo da rendere ufficiale e più maturo il tuo progetto;
  • prepara un discorso scritto della durata di circa 10 minuti in modo da non improvvisare l’esposizione della tua relazione.

(Credits photo: Pixabay)

Ilaria Caleca
Studentessa universitaria e divoratrice di libri. Amante della letteratura, della storia dell’arte e della Cina. Energica, solare, con tanta voglia di imparare e caratterizzata da una curiosità senza limiti. Sono una ragazza ma quando si tratta di calcio mi trasformo in un uomo; non vivo senza penna e senza caffè.