Condividi
Maturità 2019 analisi del testo: esempio e simulazione della traccia di Prima Prova
Condividi su

Maturità 2019 analisi del testo: esempio e simulazione della traccia di Prima Prova

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 18 dicembre

Come sarà l’analisi del testo alla Prima Prova del nuovo esame di Stato? Ecco la simulazione del Miur con traccia d’esempio.

Maturità 2019 analisi del testo: esempio e simulazione della traccia di Prima Prova

Prima Prova Maturità 2019: esempi tracce Tipologia A, analisi del testo

Il Miur ha pubblicato online gli esempi di Prima Prova per la Maturità 2019, compresa la simulazione dell’analisi del testo. Il 19 giugno, data d’inizio degli scritti, i maturandi affronteranno la nuova Prima Prova, ma senza esempi degli anni precedenti sarebbe stato difficile svolgere correttamente le tipologie d’esame. Con tutti i cambiamenti dovuti alla riforma dell’esame di Stato il Miur ha quindi deciso di fornire agli studenti una simulazione delle tracce. L’esempio di analisi del testo è prosa di Giovanni Comisso tratta da “Mio sodalizio con De Pisis”, del 1954. Avete letto la traccia di tipologia A, ma non sapete come svolgerla? Noi di ScuolaZoo veniamo in vostro soccorso spiegandovi tutto sulla simulazione dell’analisi del testo del Miur e come rispondere alle domande di Prima Prova alla Maturità 2019. 

Se vuoi vedere gli esempi di tutte le tipologie di traccia di Prima e Seconda Prova 2019, non perdere:

Analisi del Testo Maturità 2019: come cambia Prima Prova tipologia A?

La Prima Prova 2019 sarà assai diversa rispetto a quella proposta alla Maturità degli anni precedenti. La riforma del Miur non ha risparmiato nemmeno la tipologia A, che ha subito alcune modifiche per l’esame di Stato 2019:

  • 2 autori di analisi del testo: alla Prima Prova del 19 giugno 2019 la tipologia A raddoppia (anche se nella simulazione del Miur ce n’è solo una)
  • Struttura della tipologia A: oltre alla parte di comprensione ed analisi i maturandi, prendendo spunto dal testo d’esame, dovranno scrivere una relazione a riguardo come commento.
  • le 2 tracce di analisi del testo scelte dal Miur alla nuova Prima Prova potranno essere tratte da testi letterari dall’Unità d’Italia a oggi.
  • La Prima Prova 20 crediti sul voto finale di Maturità 2019: solo prendendo il massimo all’esame di Stato li otterrete tutti.

Simulazione Prima Prova, analisi del testo: traccia d’esempio del Miur

Nella simulazione del Miur della tipologia A, ci sono due fonti a cui i maturandi devono fare riferimento per rispondere alle domande d’esame. Le tracce di Prima Prova sono composta da:

  • Testo da analizzare: in prosa o in poesia, è il riferimento che gli studenti devono usare per rispondere alle domande d’esame se scelgono di svolgere la tipologia A alla Prima Prova 2019. Nella simulazione del Miur il brano è un estratto di “Mio sodalizio con De Pisis”.
  • Biografia dell’autore: in poche righe è ricostruita la vita dello scrittore/poeta scelto dal Miur, cosicché alla Maturità 2019 gli studenti possano collocare storicamente ed artisticamente la sua produzione. Nella traccia d’esempio di Prima Prova pubblicata online dal Miur si tratta di un autore del XX secolo, Giovanni Comisso.

Qui trovate il link con il testo d’esempio del Miur per quanto riguarda la tipologia A:

Esempio Analisi del testo Prima Prova Maturità 2019: come svolgere la traccia di tipologia A

La traccia d’esempio di Prima Prova pubblicata dal Miur, prosegue, dopo le fonti (testo e biografia) con il vero e proprio esame: le domande. Questa parte della tipologia A si compone di 3 step:

  • Comprensione del testo
  • Analisi del testo 
  • Commento

Il nostro consiglio per voi studenti, anche se non è obbligatorio, è quello di rispondere alle domande dell’analisi del testo seguendo l’ordine della traccia. Infatti, senza un’adeguata comprensione rischiate di tralasciare importanti particolari nell’analisi del testo e quest’ultima vi può essere utile per scrivere il commento finale al brano.
Analizziamo ora ciascuna fase dello svolgimento della tipologia A usando come esempio la simulazione della traccia di Prima Prova.

Comprensione del Testo Prima Prova Maturità 2019 svolta: la simulazione del Miur

Comprendere significa leggere e capire il significato del testo. Per farlo, nella simulazione del Miur vi viene chiesto di elaborare un testo sintetico evidenziando i vari passaggi della condizione esistenziale dell’autore descritti dal brano della traccia d’esame. Come si sente Giovanni Comisso all’inizio e alla fine del testo? Quali step intermedi attraversa per passare da una condizione all’altra? Alla Maturità 2019 ricordatevi di sottolineare o evidenziare le parti più importanti del brano della traccia, e di leggerlo più e più volte finché non vi è chiaro il suo contenuto.

Domande Analisi del testo Maturità 2019: come rispondere ai quesiti

Una volta finita la comprensione è il momento di rispondere alle domande dell’analisi del testo. Nell’esempio di Prima Prova del Miur i quesiti posti ai maturandi sono 4:

  • In quali passaggi del brano risaltano, seppure in modo non esplicito, significativi riferimenti al mondo intimo dell’Autore?
  • Quali sono i passaggi testuali che esprimono il gusto per l’ozio, l’osservazione e la predilezione per la scrittura?
  • A quali effetti stilistici tende l’Autore?
  • Quale idea di De Pisis l’Autore vuole trasmettere?

Ogni risposta alle domande della Maturità 2019 va argomentata con riferimenti al testo della traccia di Prima Prova, che possono essere diretti o indiretti.

Commento Analisi del testo Prima Prova 2019

Infine la traccia di tipologia A di Maturità si conclude con un commento al testo in analisi. Nella simulazione di Prima Prova viene chiesto agli studenti di scrivere una riflessione riguardante la relazione del brano proposto come traccia d’esame con il contesto storico e culturale in cui si colloca. L’argomentazione della risposta non deve solo attingere dalle fonti fornite dal Miur in sede d’esame, ma va arricchita con le conoscenze personali e di studio dei maturandi.

Analisi del Testo Prima Prova 2019: tutto su autori e tracce

Abbiamo i primi indizi su tracce e autori che potrebbero uscire alla Prima Prova 2019! Leggi cosa ha detto il Miur e tutte le novità per quest’anno:

(Crediti Immagini: Pixabay)

Isabelle Giacometti
20 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in Prima Prova Maturità Maturità