Condividi
Seconda Prova Maturità 2019: esempi di Latino e Greco per il liceo classico
Condividi su

Seconda Prova Maturità 2019: esempi di Latino e Greco per il liceo classico

Di Alice Giusti
pubblicato il 20 dicembre

Un piccolo assaggio in vista della Maturità: il Miur ha diffuso degli esempi di seconda prova del Liceo Classico. Pronti a rimboccarvi le maniche con il greco e latino (o entrambi)?

Seconda Prova Maturità 2019: esempi di Latino e Greco per il liceo classico

Seconda Prova Maturità 2019 Classico: esempi di Latino e Greco per il liceo classico

Spaventati dalla nuova Seconda Prova di Maturità 2019? Per aiutarvi è sceso in campo il Miur, che nelle ultime ore ha diffuso alcuni esempi di tracce per il Liceo Classico che dovrete affrontare il prossimo giugno. Le simulazioni online riguardano la versione di greco, la versione di latino e la nuovissima prova mista. Scopri quali materie sono state scelte:

Qualsiasi sia la materia scelta, comunque, le Seconda Prova 2019 del Classico cambia rispetto allo scorso Esame di Stato: per esercitarvi, quindi, scoprite con ScuolaZoo come sarà la seconda prova di Greco o Latino per la Maturità 2019.

Qua trovate il link del Miur per vedere gli esempi di Seconda Prova 2019:

Seconda Prova Liceo Classico 2019: esempio Versione di Latino

Come vediamo dall’esempio, quest’anno la traccia è più articolata: sono disponibili, infatti, non solo due righe di introduzione prima della versione, ma anche un testo di introduzione all’autore (in questo caso Cicerone), un pre-testo di 5-6 righe che serve a contestualizzare il brano da tradurre e un post-testo che serve da conclusione (e per capire se la traduzione fatta ha un senso). Il testo della versione di latino è sulle 12 righe e le domande a cui rispondere sono tre a risposta aperta relativi alla comprensione e interpretazione del brano, all’analisi linguistica, stilistica ed eventualmente retorica, all’approfondimento e alla riflessione personale.

Seconda Prova Maturità 2019 Classico: esempio Versione di Greco

La versione di greco ha la stessa struttura di quella di latino: introduzione, pre-testo, versione da tradurre, post-testo e domande di analisi. L’esempio si riferisce a un brano di Isocrate. Così come per la lingua latina, anche il testo greco si compone di 12 righe, e le domande sono relative alla comprensione e interpretazione del brano,, all’analisi linguistica, stilistica ed eventualmente retorica, all’approfondimento e alla riflessione personale.

Seconda prova Liceo Classico Maturità 2019: esempio prova mista Latino e Greco

Come già annunciato dal Miur, la seconda prova potrà essere mista, e non limitarsi ad una sola disciplina tra greco e latino, ma combinarle in diversi esercizi. Gli studenti potranno quindi doversi confrontare con un compito costituito da tre parti: una prima relativa alla traduzione di un testo in lingua (greca o latina), una seconda caratterizzata da un confronto con un testo con traduzione a fronte nell’altra lingua, ed una terza caratterizzata da tre quesiti a risposta aperta su entrambi i testi proposti. Le domande potranno riguardare possibili comparazioni critiche tra i testi, relative alla:

  • comprensione e interpretazione dei brani
  • all’analisi linguistica, stilistica ed eventualmente retorica
  • all’approfondimento e alla riflessione personale

Il limite massimo di lunghezza delle risposte è di 10/12 righe di foglio protocollo. Gli studenti potranno anche rispondere con uno scritto unitario, autonomamente organizzato nella forma del commento al testo, purché siano contenute al suo interno le risposte ai quesiti richiesti, non superando le 30-36 righe di foglio protocollo.

(Foto Credits: Pixabay e Miur)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità