Condividi
Test Medicina 2018: facoltà alternative dove iscriversi se non si passa la prova
Condividi su

Test Medicina 2018: facoltà alternative dove iscriversi se non si passa la prova

Di Alice Giusti
pubblicato il 31 agosto

Temi di non passare il test d’ingresso 2018 di Medicina? Ecco le facoltà alternative a cui puoi iscriverti se non ottieni uno dei posti disponibili.

Test Medicina 2018: facoltà alternative dove iscriversi se non si passa la prova

Test ingresso Medicina 2018: le facoltà alternative per chi non lo supera

Il 4 settembre 2018 è la data del test d’ingresso 2018 stabilita dal bando di Medicina del Miur. Il test di Medicina 2018 non è stato abolito e visto il numero limitato di posti disponibili è normale chiedersi: cosa faccio se non passo a Medicina? Come ormai saprai, la graduatoria per entrare nella Facoltà di Medicina e Chirurgia è livello nazionale, quindi se vuoi rimanere a studiare in Italia dovrai trovare una facoltà alternativa. Insomma, è bene pensare a un piano B, magari un corso di laurea a numero aperto, ovvero senza test d’ingresso. Puoi ianche valutare l’opzione di fare l’iscrizione a Medicina in un’università all’estero oppure, rimanendo in Italia, puoi frequentare una facoltà che abbia degli esami in comune con Medicina. In questo modo, potrai sostenere gli esami che potranno esserti convalidati ed l passaggio a Medicina, nel caso tu provassi a sostenere nuovamente il test d’ingresso, sarà più semplice. Ti stai chiedendo quali sono le facoltà alternative a Medicina 2018? In questo articolo ScuolaZoo troverai la risposta.

Pensi di non entrare a Medicina? Ecco altre facoltà alternative senza test d’ingresso 2018:

alternative a medicina

Facoltà alternative a Medicina ed esami in comune: l’elenco

Prima di sostenere il test d’ingresso di Medicina 2018 del 4 settembre ti conviene già valutare le possibili facoltà alternative a cui iscriverti se non passi la prova. Molti dei corsi di laurea che hanno esami in comune con Medicina sono a numero chiuso o comunque prevedono un test di ingresso o di valutazione. Inoltre, è necessario leggere bene i piani di studio e informarsi bene presso la segreteria dell’Università su quali sono gli esami di cui è prevista la convalida nel caso del passaggio a Medicina. Detto questo, vediamo quali sono le facoltà alternative a Medicina a cui puoi iscriverti se non passi il test d’ingresso 2018.

Facoltà alternative a Medicina: Farmacia

Il corso di laurea in Farmacia è una magistrale a ciclo unico, quindi come per Medicina ha una durata di cinque anni. Gli studi affrontati negli esami forniscono agli studenti una preparazione farmacologica, chimica, farmaceutica e tecnologica completa, accostando lo studio teorico con attività di laboratorio e tirocinio. Le materie studiate rientrano nell’ambito matematico, fisico, chimico, biologico e medico, quindi gli esami in comune tra Farmacia e Medicina che prevedono la convalida in caso di passaggio, previo superamento del test d’ingresso nazionale, ci sono.

Per approfondire:

Facoltà alternative a Medicina e Chirurgia: Biotecnologie

I laureati in questo corso triennale potranno lavorare nei settori legati alle varie discipline biotecnologiche. Tra gli esami convalidati da Biotecnologie a Medicina abbiamo: Anatomia, Chimica, Fisica, Matematica, Genetica, Microbiologia, Inglese. In molti atenei d’Italia è a numero chiuso, quindi l’accesso prevede il superamento di un test d’ingresso.

Per approfondire:

Facoltà alternative a Medicina: Scienze Biologiche

Un’altra facoltà alternativa a Medicina è Scienze Biologiche. Il corso di laurea dura tre anni e fornisce alle matricole una preparazione su tutto lo spettro delle materie biologiche, da biologia di base e applicata a biologia molecolare, da biotecnologie a biologia chimica, oltre a fisica e matematica. Alcuni di questi esami possono essere convalidati in toto o parzialmente nel passaggio a Medicina e Chirurgia.

Facoltà alternative a Medicina: Chimica e Tecnologie Farmaceutiche

CTF è una facoltà alternativa a Medicina che forma figure in grado di lavorare nell’industria farmaceutica, cosmetica, erboristica, alimentare o chimica.
Il corso di laurea, come Medicina, ha durata di cinque anni ed in alcune Università italiane è a numero chiuso. Il percorso di studi include materie quali: anatomia, biologia animale, vegetale e molecolare, chimica, chimica organica, chimica farmaceutica e tossicologica, farmacologia, farmacoterapia e biochimica. Alcuni esami sono dunque in comune con Medicina.

Facoltà alternative a Medicina: Scienze Motorie

La laurea in Scienze Motorie ha durata triennale e l’obiettivo del corso è quello di fare acquisire agli studenti conoscenze anatomiche, fisiologiche e biochimiche per comprendere il funzionamento del corpo umano in movimento. Tra le altre materie che si dovranno studiare ci sono storia, psicologia e la pedagogia dello sport, oltre a praticare alcune discipline sportive. A Scienze Motorie ci sono anche esami in comune con Medicina come Anatomia, Fisica, Biologia, Discipline motorie e sportive, Biochimica, Fisiologia e Patologia generale.

Per saperne di più su questa facoltà alternativa leggi:

Esami in comune con Medicina: come funziona l’art. 6

Fare un elenco esaustivo degli esami che possono essere convalidati nel passaggio a Medicina da una facoltà alternativa non è possibile. La convalida degli esami a Medicina e Chirurgia dipende dal bando dalle singole università, quindi è il caso di informarsi presso la segreteria dell’ateneo. Stabilire quali sono le materie già presenti nel programma di studio di una facoltà alternativa a Medicina che ti saranno convalidate se e quando entrerai a Medicina e Chirurgia ti sarà anche utile per potere usufruire dell’articolo 6.
Questa norma permette agli studenti di sostenere 2 esami che non sono presenti nel proprio corso di laurea, ma in un altro corso di studi: in questo modo, quindi, potrai sostenere due esami di Medicina non presenti nel piano di studio della facoltà alternativa da te frequentata. Di conseguenza, se in futuro sosterrai nuovamente il test d’ingresso di Medicina ottenendo un posto disponibile, non dovrai iniziare da capo, ma avrai accumulato diversi esami tra quelli convalidati e quelli sostenuti grazie all’art. 6.

Test Medicina 2018: cosa sapere su bando del Miur, domande e graduatoria

Se vuoi sapere tutto Test d’Ingresso a Medicina 2018 trovi tutte le informazioni che cerchi su posti disponibili, bando e domande della prova d’ammissione qui:

(Fonte Immagini Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso