Condividi
Iscrizione Test Architettura 2017: come fare, scadenza, cosa serve e info del bando
Condividi su

Iscrizione Test Architettura 2017: come fare, scadenza, cosa serve e info del bando

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 20 luglio

Test ingresso 2017: iscrizioni al via! Se vuoi sapere come iscriverti alle prove d’accesso per Architettura, leggi la nostra guida.

Iscrizione Test Architettura 2017: come fare, scadenza, cosa serve e info del bando

 Test Architettura 2017: come iscriversi

Se avete deciso che fare l’architetto è il lavoro perfetto per voi, è meglio affrettarsi ad iscriversi al test d’Ingresso 2017 per Architettura, perchè, come si legge sul bando, non manca molto alla scadenza. Tra le professioni più ambiziosi tra quelle contemplate nella nostra società, l’architetto è anche un lavoro che necessita di un percorso di studi arduo e ricco di prove molto dure. La prima delle quali, neanche a dirlo, è il test d’ingresso alla Facoltà di Architettura: vista la grande dose di responsabilità inclusa nel ruolo e la mole di richiesta, il numero chiuso è apparso d’obbligo al Ministero dell’Istruzione.

Lo studio in preparazione di questo nuovo, ennesimo esame sarà allora già iniziato, dato che la data del test d’ingresso 2017 è stata ufficialmente confermata per la giornata del 7 settembre (per gli atenei pubblici, ovviamente: i privati seguono calendari propri).

Ma a parte i libri, per arrivare a compiere questo passo sarà obbligatorio anche svolgere una serie di operazioni fondamentali, già segnalata dal Miur nel bando che è stato pubblicato lo scorso 28 giugno.

Ecco tutte le informazioni relative alle modalità di iscrizione con tutte le date fondamentali.

Leggi anche:

Per tutte le altre informazioni sul Test Architettura 2017 leggi:

Test_Architettura_2017__come_iscriversi_e_scadenze_

Foto: Pixabay

Come iscriversi al Test Architettura 2017: date e scadenze

Il Miur ha decretato che le iscrizioni siano aperte tra il 3 e le ore 15 del 25 luglio, esclusivamente per via telematica attraverso il sito Universitaly. Per perfezionare la domanda andranno indicate le preferenze (ne parliamo tra poco) e andrà versato entro e non oltre il 28 luglio un contributo di partecipazione presso l’Università selezionata come prima scelta, dove si andrà fisicamente a sostenere il test. Le università sono obbligate a stilare e inviare entro il 4 agosto un elenco degli studenti che hanno portato a termine le iscrizioni e che quindi sono candidati al test d’ingresso.

Iscriversi al Test Architettura 2017: cosa serve

Trattandosi di un’iscrizione online serviranno ovviamente innanzitutto dispositivi digitali forniti di connessione internet. Per riempire tutti i moduli richiesti avrete bisogno poi dei vostri dati anagrafici (inclusivi di codice fiscale, indirizzo email e gli estremi di un documento d’identità valido) e si dovrà versare il contributo di partecipazione.

Test Architettura 2017: come iscriversi

Arrivati sul portale Universitaly dovrete registrarvi: una volta presa visione dell’informativa sulla privacy arriverà il momento di compilare il classico modulo di richiesta dei dati dello studente.

Vi verranno chiesti i seguenti dati:

  • nome e cognome
  • Paese, provincia, città e data di nascita
  • residenza
  • sesso
  • cittadinanza
  • numero di codice fiscale
  • un indirizzo email valido
  • gli estremi della carta d’identità
  • un numero di telefono, anche cellulare, solo nel caso non si possegga un’email

A questo punto arriverà il momento di compilare lo spazio delle preferenze. Qui bisognerà indicare in ordine decrescente le sedi presso le quali si intende concorrere: nel caso in cui passiate il test e risultiate immatricolabili verranno selezionate a scalare le università disponibili tra quelle prescelte (in base a punteggio e numeri disponibili).

A tal proposito è necessario fare una selezione accurata, in base a vari parametri personali tra cui la disponibilità di posti, la qualità dell’insegnamento riconosciuta, la distanza dalla propria casa, i costi di massima e così via. Niente paura, però, perché questa lista di preferenze potrà essere modificata entro le ore 15 del 25 luglio. La prima università indicata sarà anche la sede in cui andrete a sostenere il test.

Infine ripetiamo che sarà necessario versare il contribuito per la partecipazione al test d’ingresso, secondo le modalità stabilite dall’ateneo in cima alle vostre preferenze.

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in News Test d'Ingresso Test d'Ingresso