Condividi
Affrontiamo nel migliore dei modi l’orale di maturità 2013
Condividi su

Affrontiamo nel migliore dei modi l’orale di maturità 2013

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 03 maggio
Affrontiamo nel migliore dei modi l’orale di maturità 2013

studente-secchioneIl colloquio della maturità non sarà più un problema

Quali sono i segreti per riuscire a dare il meglio di sé durante il colloquio, superare l’emozione, riuscire a concentrarsi?
o

  • In primo luogo bisogna cercare di rimanere rilassati, respirare profondamente, allontanare la tensione: è un buon metodo per evitare i cosiddetti black out o vuoti di memoria.
  • Cercate poi di individuare che tipo di reazione tendete ad avere in una situazione di stress –come vi comportate ad un primo appuntamento, come vi mostrate in situazioni pubbliche, e quando siete al centro dell’attenzione o vi sentite osservati?–, analizzate il vostro comportamento ed il tipo di impatto che tende ad avere sugli altri.

o

o

Non sempre, infatti, ciò che crediamo di dire e di manifestare corrisponde perfettamente con quello che viene recepito dal nostro interlocutore: potrebbe ad esempio capitare di presentarsi alla prova orale in modo simpatico ed estroverso, ed essere considerato, invece, come confusionario, indeciso, poco studioso.
O al contrario un contegno eccessivamente rigido potrebbe essere letto come superbia, presunzione, musoneria.
.

Imparare a conoscersi, ad interpretare i messaggi verbali e non verbali che si inviano, a valutare l’impatto che il linguaggio del corpo può produrre sugli altri può essere un buon allenamento per prepararsi al colloquio di maturità.

Vuoi rimanere aggiornato sulle indiscrezioni di prima e seconda prova?

Lasciaci la mail, riceverai in anteprima le tracce e le indiscrezioni di prima e seconda prova

[contact-form 1 “realtime”]

Scritto da La Francy

Redazione ScuolaZoo