Condividi
Come affrontare la seconda prova per la maturità scientifica
Condividi su

Come affrontare la seconda prova per la maturità scientifica

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 02 marzo
Come affrontare la seconda prova per la maturità scientifica

CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI SULLA MATURITA’ 2013

Consigli su come superare la seconda prova di matematica

Il giorno successivo alla prova d’italiano i licei scientifici dovranno affrontare la temutissima prova di matematica. La difficoltà di questa è alterna negli anni, e per la maturità 2009 si attendono quesiti e problemi veramente difficili; ma seguendo qualche consiglio supererete qualsiasi difficoltà. Innanzitutto la prova è composta da 2 problemi e 10 quesiti, ma starà a voi sceglere un solo problema e 5 quesiti. Poichè il problema rappresente la maggior parte dei 15 punti (valore della prova), è opportuno analizzare bene quale dei 2 sia più alla vostra portata. Solitamente sono composti da 4 punti da sviluppare in sequenza (se non sapete fare il primo non andate avanti) e sono uno studio di funzione e un problema di geometria analitica. Per i questi la scelta diventa più agile in quanto il loro valore è marginale e risolverete quelli che ritente più facili (potendo anche provarne altri se non riuscite a fare quelli decisi). La durata è di 6 ore, ma non pensate che siano troppe: usate almeno 15 minuti per decidere il problema e vedere se è fattibile, dopo 3 orette fate un break e mangiate qualcosa (consigliati succhi di frutta), poi finite il problema e dateci dentro con i quesiti. E se proprio non riuscite a far niente esponete questo teorema:

maturità_scientifico

Scritto da La Francy

Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in Seconda Prova Maturità Maturità