Maturità 2017: 5 idee per la presentazione della tesina
Condividi su

Maturità 2017: 5 idee per la presentazione della tesina

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 15 giugno

Anche l’occhio vuole la sua parte! E allora ecco 5 consigli e idee per la presentazione perfetta per la Tesina di Maturità 2017

Maturità 2017: 5 idee per la presentazione della tesina

Tesina di Maturità 2017: come fare la presentazione perfetta

L’esame orale della  Maturità 2017 sembra ancora lontano eppure il momento giusto per prepararsi al meglio e sistemare la tesina è proprio questo: prima che l’ansia da scritti ti divori in un secondo e le tue giornate si trasformino in una maratona di ripassi. Quindi, bando alle ciance: occorre controllare tutti i collegamenti (manca qualcosa? Gli argomenti fanno parte di un insieme coerente? Il discorso che ne deriva è sensato o ha delle forzature?) e, se il percorso multidisciplinare effettivamente è ben fatto, si può iniziare a pensare alla presentazione.

Presentazione Tesina di maturità 5 idee per 5 step

Per stupire la commissione ed iniziare l’orale di Maturità col piede giusto, infatti, una semplice tesina potrebbe non bastare. Quindi, oltre al contenuto è importante spendere un po’ di tempo per curare anche la forma.

Ecco 5 idee per stupire i commissari (anche gli esterni) con una presentazione della tesina davvero perfetta alla Maturità.

  • Primo: inizia con una frase ad effetto. L’esposizione della tesina di Maturità è come un piccolo show: iniziare bene significa catturare l’attenzione del pubblico e fare in modo che entri subito nel mood giusto. Rifletti quindi sul significato del tuo percorso e scegli una citazione (di un libro, di un film, di una canzone o persino di una serie TV!) che in qualche modo riassuma il senso del tuo percorso multidisciplinare. Se non sai da che parte iniziare prova a scorrere le opere che citi nella tua tesina e vedrai che non avrai problemi.Attenzione però a non improvvisare: i commissari potrebbero chiederti come mai hai scelto questo incipit, perciò preparati una risposta sensata.
  • Secondo: Rendi la mappa concettuale interattiva. Se la seconda slide è una semplice mappa concettuale statica la noia potrebbe impossessarsi della commissione. Certo, è vero: i commissari hanno il dovere di starti a sentire, ma se riesci ad incuriosirli magari si faranno coinvolgere e ti faranno più domande sul percorso multidisciplinare e meno domande libere.
  • Terzo: aggiungi file audio e/o video. Un buon modo per rendere davvero speciale la presentazione della tua tesina è introdurre (nel momento giusto!) un piccolo filmato o, magari un file audio. Puoi inserire una clip video tratta da un film o da una serie, una parte di un video musicale, o un piccolo video che hai montato e/o girato tu se ne sei capace. Tira fuori un po’ di creatività e prova a rispondere alla domanda: in che modo questo concetto potrebbe essere espresso in modo più interessante?
  • Quarto: Non solo power Point.Ovviamente a questo punto la classica presentazione in Power Point della Tesina di Maturità potrebbe non bastarti più. Ti consigliamo di cercare online un programma più funzionale e di sceglierlo in base sia alle tue competenze (è inutile perdere tempo con qualcosa di complesso se non si ha la capacità di gestirlo, si rischia solo di complicarsi la vita inutilmente!). Se pensi di voler creare una mappa concettuale alternativa, allora prova Freemind, Blumind o Xmind. O, magari, dai un’occhiata ad app come Mental, Mindomo e MindMapper.
  • Quinto: usa il supporto giusto! Fare la Maturità nel 2017 ti sembra proprio l’apice della sfortuna? Non farti condizionare dalla superstizione, in realtà un pizzico di fortuna ti ha già assistito: potrai preparare la tua tesina in modo ancora più veloce ed efficiente utilizzando il giusto supporto. Quest’anno, infatti, Microsoft ha messo a disposizione di tutti gli studenti il 10% di sconto per l’acquisto del nuovo Surface Pro, un laptop eccezionale che offre la versatilità di uno studio e di un tablet. Perfetto per essere portato all’Esame Orale di Maturità con le sue 13,5 ore di autonomia della batteria (perfette anche per lavorare tutto il giorno e giocare tutta la notte!)
    Per saperne di più: Clicca QUI

Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in News Maturità Maturità