Condividi
Con quanti debiti rischio di essere bocciata?
Condividi su

Con quanti debiti rischio di essere bocciata?

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 13 giugno

Posso essere bocciata con tre debiti ed un 5 che passa a 6?

Con quanti debiti rischio di essere bocciata?

SOS Inviatoci da Ilaria:

Cara redazione, sono Ilaria e frequento il quinto ginnasio del Flacco di Bari. Avrò 3 debiti gravi: latino, matematica e inglese : fin qui tutto bene, perché sono sicura di non essere bocciata.

Ma probabilmente la professoressa di greco vorrà mettermi 5,  il debito lieve , che in pagella passa a 6, ma che teoricamente è debito. Rischio di essere bocciata? Con tre debiti gravi e uno lieve che deve essere passato a 6 in pagella ? E c’è una legge che può certificarlo? Grazie anticipatamente!

Risponde Massimo, il giurista di ScuolaZoo:

Carissima Ilaria,
Non c’è una vera e propria legge che possa certificare questa distinzione.
Normalmente all’interno del POF di ogni liceo vengono specificate le condizioni per la promozione all’anno successivo o per la bocciatura.
Posso però assicurarti che non vi è alcuna differenza fra un 6 in pagella “meritato”, ed un 6 che è stato tramutato da un 5.
Normalmente all’interno del Consiglio di Classe vi è una “proposta di voto”, sulla quale i docenti votano, e che al termine della votazioni diventa definitiva.
Quindi una volta che che il tuo 5 si sarà tramutato in 6, questo avrà una valenza piena, e non di “debito tramutato”.
Stai tranquilla, e pensa a recuperare le altre materie!

Scrivi ad sos.studenti@scuolazoo.it per ogni questione, problema o incertezza riguardante il mondo della scuola. I nostri giuristi saranno pronti a risponderti e a darti una mano.
P.s. Preoccupati per la maturità? Utilizzate l’helpline di ScuolaZoo!
Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Sos Studenti Diritto Scolastico