Condividi
#Maturità: Commissari esterni della stessa città?
Condividi su

#Maturità: Commissari esterni della stessa città?

Di
pubblicato il 03 giugno

I professori della nostra stessa città possono essere inseriti come commissari esterni?

#Maturità: Commissari esterni della stessa città?

SOS Inviatoci da Riccardo:

Salve Redazione di ScuolaZoo, vi scrivo per portare alla luce una problematica abbastanza particolare. Frequento la 5^ di un liceo scientifico opzione scienze applicate. In questi giorni il Miur sta provvedendo a distribuire i commissari esterni per la Maturità che è alle porte. Oggi è stato comunicato dalla segreteria che  il commissario esterno di matematica attribuito alla mia classe, è un docente di un Liceo a noi vicino, all’interno della stessa Città. Ci sono particolari leggi che possono impedire che avvenga una cosa simile? Dall’inizio dell’anno ci hanno sempre detto che i professori esterni sarebbero arrivati da altre città e non potevano essere presi i professori della nostra. Vi prego se avete qualsiasi informazione che possa aiutarci non esitate a scriverci.. Questa professoressa è severissima e ci farebbe passare l’inferno in terra.. La mia classe è con Voi!

Cordiali saluti.
colloquio-orale-esami-maturità-521x261
Risponde Massimo, il giurista di ScuolaZoo:

Carissimo Riccardo,

La situazione è sicuramente dubbia dal punto di vista legale, la normativa prevede espressamente dei “Divieti di nomina” per i docenti esterni, in modo da rendere effettiva la terzietà e l’imparzialità degli stessi, per uno svolgimento ottimale della funzione di docente, questi divieti sono:

Gli aspiranti presidenti o commissari esterni non possono essere nominati nelle commissioni d’esame operanti nella scuola di servizio, comprese le sezioni staccate, le sedi coordinate, le scuole aggregate, le sezioni associate; in altre scuole del medesimo distretto scolastico; in scuole nelle quali abbiano prestato servizio nei due anni precedenti l’anno in corso; la preclusione si estende anche alle scuole di completamento dell’orario.
Per istituto o scuola di servizio si intende anche quella paritaria o legalmente riconosciuta, per i docenti che insegnano, regolarmente autorizzati, sia in istituti statali che in istituti paritari o legalmente riconosciuti.
Gli aspiranti non possono essere, altresì, nominati nelle commissioni d’esame operanti nella stessa scuola ove abbiano prestato servizio, in commissione d’esame, in qualità di presidente o di commissario, consecutivamente nei due anni precedenti l’anno in corso.

 

Il mio consiglio è quindi quello di verificare se concretamente esiste questa condizione di incompatibilità di cariche, potrebbe esserci qualche deroga del caso concreto che permetta al docente di esercitare la funzione nel vostro liceo.
Una volta effettuata questa verifica contattate l’ Ufficio scolastico provinciale, ulteriormente potete contattare l’Ufficio scolastico regionale, e una volta verificata la condizione parlatene con il dirigente scolastico.
Questi potrà agire con una maggior autorevolezza nei confronti del MIUR, in quanto dal 5 Giugno sarà disponibile la funzione di interrogazione dei risultati, come disposto in questo allegato: http://www.istruzione.it/allegati/2015/Avviso_Esami_di_Stato%202014_2015.pdf

Massimo, il vostro giurista.

Scrivi ad sos.studenti@scuolazoo.it per ogni questione, problema o incertezza riguardante il mondo della scuola. I nostri giuristi saranno pronti a risponderti e a darti una mano.
P.s. Preoccupati per la maturità? Utilizzate l’helpline di ScuolaZoo! 
Leggi altri articoli in Sos Studenti Diritto Scolastico