Condividi
Riassunto Capitolo 21 de I Promessi Sposi svolto
Condividi su

Riassunto Capitolo 21 de I Promessi Sposi svolto

Di Alessio Cappuccio
pubblicato il 01 dicembre

Cosa succede nel Ventunesimo Capitolo de I Promessi Sposi? Ecco il riassunto svolto, dettagliato, di tutto il capitolo 21 scritto da Alessandro Manzoni.

Riassunto Capitolo 21 de I Promessi Sposi svolto

Riassunto capitolo per capitolo de I Promessi Sposi: il capitolo 21

Siamo arrivati a un punto cruciale nel nostro viaggio alla scoperta de I Promessi Sposi. Nel capitolo ventesimo, Lucia è stata rapita dal monastero della Monaca di Monza per ordine dell’Innominato. Il capitolo 21 è quindi importantissimo, poiché Alessandro Manzoni mette in scena in maniera molto chiara i suoi ideali cristiani. L’arrivo di Lucia nel castello dell’Innominato è infatti il primo passo per la conversione di questi, e il segnale che le forze del bene stanno avendo la meglio sulla malvagità. Per saperne di più non perdetevi il nostro resoconto con approfondimento.

Ecco allora il riassunto del capitolo 21 de I Promessi Sposi.

Stavate cercando il riassunto del primo capitolo dei Promessi Sposi? Lo trovate qui:

Scrivere un tema sui Promessi Sposi  o sui personaggi del romanzo?Leggete i nostri consigli:

Leggete anche:

capitolo 21-promessi-sposi

Ventunesimo Capitolo de I Promessi Sposi: il riassunto

La vecchia esegue gli ordini del suo padrone e corre a prendere Lucia all’osteria della Malanotte, tentando di calmarla raddolcendo la voce e facendole coraggio. L’Innominato osserva tutto dalla porta del castello: il Nibbio gli fa rapporto e confessa che la ragazza gli ha fatto una strana impressione, come di compassione (cosa alquanto rara per il bravo). L’Innominato vorrebbe rimandare indietro Lucia da Don Rodrigo, ma alla fine si ferma e accetta la propria sorte.

Riassunto capitolo ventunesimo Promessi Sposi: l’Innominato incontra Lucia

Desiderando vedere la ragazza, l’anziano si reca nella sua stanza, dove la trova rannicchiata a terra, impaurita, e accudita dalla vecchia. L’Innominato le dice che non vuole farle del male, ma alle parole di Lucia, che invoca pietà in nome di Dio e della madre, si altera, fino a che la giovane non pronuncia queste parole: “Dio perdona tante cose, per un’opera di misericordia”. L’Innominato viene colpito dalla frase, e conforta Lucia, dicendole che non deve preoccuparsi.

Lucia, lasciata sola con la vecchia, non vuole né mangiare né dormire, e ciò provoca l’ira della sua carceriera. Immersa nell’oscurità, la ragazza si stende a terra e cade in sogni agitati, ma al suo risveglio improvviso decide che solo le preghiere possono salvarla. Confidando nella Madonna, Lucia le chiede di tirarla fuori da questa situazione di pericolo, e le offre come voto la propria verginità, rinunciando dunque a sposare Renzo. Così facendo la donna riacquista un po’ di tranquillità.

Riassunto Promessi Sposi capitolo ventuno: l’Innominato è tormentato dai sensi di colpa

Anche la notte dell’Innominato è molto agitata, perché si sente tormentato dalle parole di Lucia. Nel suo cuore inizia a prendere forma una specie di orrore, un pentimento di cui si vergogna. L’Innominato è tentato di liberare Lucia, per rasserenarla, e dunque si mette a pensare a nuove imprese malvagie, che però lo atterriscono. Il futuro gli appare privo di stimoli, e passando in rassegna il passato ricorda tutti i delitti atroci commessi, tanto da farlo pensare al suicidio. Un’azione però che gli pare vile, anche perché potrebbe esistere davvero una vita dopo la morte.

L’Innominato è in preda alla disperazione, e solo le parole di Lucia, così piene di grazia e cariche di promessa, gli donano fiducia. Ora l’uomo non vede il momento che sia giorno, per andare a liberarla, chiederle perdono, riportarla dalla madre e quindi cambiare vita totalmente, pur disperando di riuscire a mantenere il nuovo proposito. All’improvviso, al principiare dell’alba, l’Innominato sente uno scampanio a festa inconsueto, non previsto, e così incarica un bravo di scoprirne la ragione inviandolo al villaggio.

Capitolo 21 Promessi Sposi: approfondimento

Il fulcro del capitolo è la conversione dell’Innominato, ma è interessante riflettere sul personaggio della vecchia, che a tutti gli effetti è l’unico che non ha un’anima. Per lei, che è rimasta troppo a lungo nel castello e ha assistito a troppi delitti, non sembra esserci possibilità di ravvedimento, come si intuisce dal modo brusco e privo di carità con cui tratta Lucia, emblema di Grazia. L’Innominato invece può ancora essere perdonato da Dio, perché capisce che il suicidio e la morte non sono una soluzione ai suoi problemi: dovrà infatti iniziare a compiere buone azioni che bilancino quanto fatto in precedenza.

Riassunto I Promessi Sposi capitolo per capitolo

Noi di ScuolaZoo stiamo scrivendo tutti i riassunti de I Promessi Sposi. Se vi interessa leggere il capitolo precedente e successivo al ventunesimo, ecco i link da seguire:

Alessio Cappuccio
Cosa faccio nella vita? In pratica scrivo e ogni tanto faccio video e fotografie. Appassionatissimo di cinema, ritorno a scrivere di scuola e università dopo aver sperato di aver detto addio per sempre allo studio con la laurea. Nella vita, però, mai dire mai!
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola