Condividi
Tema svolto sulla moda e sull’abbigliamento come espressione di sé
Condividi su

Tema svolto sulla moda e sull’abbigliamento come espressione di sé

Di Selena
pubblicato il 08 gennaio

Vi hanno assegnato un tema sulla moda e non sapete che argomenti affrontare nel vostro elaborato? Eccolo svolto e pronto per voi!

Tema svolto sulla moda e sull’abbigliamento come espressione di sé

La moda: tema svolto

La moda è un tema sicuramente caro soprattutto alle ragazze e agli appassionati di shopping. Ecco allora che se i professori scegliessero di darvi a scuola o, perché no, alla Maturità 2018 dovesse capitarvi di dover svolgere un tema sulla moda e sull’abbigliamento come espressione di sé noi di ScuolaZoo lo abbiamo già svolto per voi. Potete prendere spunto, vedere come fare la scaletta del vostro tema sulla moda, con introduzione, svolgimento e conclusione, approfondendo anche i pro e contro della moda e del seguire le tendenze fashion del momento. La moda e i giovani quindi è un argomento abbastanza semplice, ma è bene non dimenticarsi di affrontare tutte le tematiche correlate. Vediamolo insieme.

Sentite di voler fare tutto da soli? Nessun problema, ecco qualche dritta generale per voi:

tema-svolto-moda-abbigliamento (1)

Tema sulla moda pro e contro: scaletta

Iniziamo col vedere a grandi linee gli argomenti di cui parlare nel vostro tema sulla moda.

  • Introduzione: all’inizio del vostro tema sulla moda, potete parlare di come sui giornali e sul web vi siano moltissimi articoli che parlano di moda e di che ruolo ha la moda in generale nella vita di tutti noi.
  • Svolgimento: nella parte centrale del tema approfondite l’argomento della moda come espressione di sé e valutate anche i pro e i contro.
  • Conclusione: nella parte finale del vostro tema sulla moda potete fare una riflessione personale sul fatto che seguire la moda sia sicuramente interessante e possa aiutare i giovani a sentirsi più belli, ma che l’espressione di sé e la bellezza non deve essere per forza sinonimo di magrezza e vestiti costosi.

Introduzione Tema sulla moda nella società attuale

Al giorno d’oggi, sfogliando le riviste o semplicemente navigando in internet ci troviamo davanti a tantissimi articoli che parlano di moda. Vediamo le ultime tendenze in fatto di abbigliamento dettate dai principali atelier, i colori che saranno più cool nella prossima stagione e i capi più particolari che diventano devi veri e propri “must have” per il guardaroba dei fashion addicted. Ognuno di noi rimane affascinato da questo mondo della moda, dalle passerelle e dagli abiti di haute couture che vediamo sulle copertine dei settimanali più famosi. Allo stesso tempo però ognuno di noi si esprime come meglio crede anche nell’abbigliamento e quindi la moda può essere un modo per esprimere se stessi e il proprio io, magari anche andando in contro-tendenza rispetto alle mode del momento.

Svolgimento Tema sulla Moda e l’abbigliamento come segno di appartenenza

Oggi però si parla di moda non solo nel campo dell’abbigliamento, ma un po’ in ogni ambito della nostra vita. Ci sono le mode inerenti al cibo e all’alimentazione, le mode per quanto riguarda l’arredamento… insomma: ogni campo del nostro mondo potrebbe, in linea teorica, avere delle linee guida di moda da seguire. Essendo noi definiti come società di massa, spesso ci troviamo infatti a seguire tutti gli stessi dettami: vi sarà capitato di guardarvi intorno sul tram o sull’autobus e vedere tante persone con lo stesso cappotto o lo stesso colore di camicia. Questo accade proprio perché seguiamo le mode allo scopo di sentirci il più fashion e “adeguati” possibili alla società in cui viviamo oggi. Le mode di per sé non sono un male: chi si sente un po’ un outsider, grazie magari ad un determinato capo di abbigliamento può sentirsi più sicuro di sé e, perché no, più inserito anche in un gruppo. Facciamo un esempio: se un amante del rap si vestisse in giacca e cravatta, difficilmente sarebbe accettato da una crew hip hop. Invece, con un determinato capo di abbigliamento tipo i baggy pant allora verrebbe riconosciuto come “membro del clan”. Se questo da un lato può favorire l’integrazione, dall’altro è anche rischioso perché per colpa delle mere apparenze si rischia di escludere qualcuno solo per il suo look. Vi sono quindi pro e contro nel seguire la moda: per le ragazze, voler assomigliare a tutti i costi a quella determinata modella vista sul giornale può causare anche dei disagi e dei disturbi a livello fisico. I canoni della moda sembrano esigere infatti la taglia 42 e “imporre” un certo standard di corporatura anche se, va detto, negli ultimi anni anche le case di alta moda più famose stanno cercando di ampliare le loro collezioni e di inserire nei cataloghi le modelle curvy, proprio per non creare problematiche nelle ragazze più sensibili o con problemi di peso.

La moda come espressione di sé: conclusione del tema

La moda andrebbe presa e vissuta come espressione di sé. Certo, se per l’inverno 2018 va di moda il colore viola, non c’è niente di male nel volersi comprare un abito di quella tonalità, ma non dobbiamo mai dimenticarci chi siamo ed esprimerlo, nel caso dell’abbigliamento, anche nel nostro look. Se amate i capi vintage, non importa se per quest’anno le riviste non lo considerano fashion, ciò che conta è sempre come ci si sente indossando quel maglione o quel pantalone: bisogna stare bene con se stessi e amarsi, esprimendo il proprio io, anche quello più estroso e particolare senza vergogna e senza preoccuparsi troppo di cosa vediamo sulle riviste di moda.

Fonte Immagini Pixabay

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola