Condividi
Tema svolto sul Natale e sul significato di questa festa
Condividi su

Tema svolto sul Natale e sul significato di questa festa

Di Sofia Batini
pubblicato il 04 dicembre

Tema sul significato del Natale: a scuola ti è stato assegnato un tema sul Natale, ma non sai cosa scrivere? Non perderti la nostra traccia svolta da cui prendere spunto!

Tema svolto sul Natale e sul significato di questa festa

Tema sul Natale: scaletta e svolgimento sul significato e sui valori di ieri e di oggi

Un grande classico delle vacanze di Natale è il tema d’attualità sul Natale stesso in cui si chiede agli studenti di analizzare il significato di questa Festa, di fare una riflessione per comprendere al meglio le differenze tra ieri e oggi e, magari, anche di esprimere un parere sui valori religiosi che il 25 dicembre porta (o dovrebbe portare!) con sé! Non hai proprio voglia di metterti a scrivere un testo del genere sul Natale o non hai la minima idea di come impostarlo? Non ti preoccupare: ti aiutiamo noi a vivere queste Feste (o il rientro a scuola) con grande serenità! Abbiamo chiesto aiuto agli esperti di Grandi Scuole e ci hanno suggerito scaletta e svolgimento di un tema sul significato del Natale: eccolo di seguito!

Se vuoi scrivere un tema da 10, ma non te la senti di  copiare proprio pari pari il tema svolto sul Natale non ti preoccupare: abbiamo tanti consigli per te che potrai seguire passo dopo passo e vedrai che schema e scaletta non avranno più segreti per te!

Vuoi sapere quando si andrà in vacanza quest’anno per Natale? Non perdere:

Tema sul Natale

Tema sul significato del Natale: scaletta

Prima di iniziare a scrivere di getto il tuo tema, può esserti d’aiuto buttare giù una scaletta con la quale puoi strutturare la traccia in modo coerente e ordinato, decidendo cosa inserire nel testo. Ecco come puoi impostare la scaletta:

  • Introduzione: nell’introduzione puoi parlare in generale del Natale, delle sensazioni e delle immagini più ricorrenti a cui è associato questo particolare periodo dell’anno.
  • Svolgimento: in questa parte puoi parlare del significato del Natale, quello tradizionale, ma anche cosa significa oggi festeggiare questo momento.
  • Conclusione: nella conclusione, puoi esprimere le tue opinioni finali sul Natale, aggiungendo anche come ti piace festeggiarlo o dare spazio alla fantasia parlando di come vorresti fosse il tuo Natale ideale.

Adesso che abbiamo stabilito una scaletta, passiamo al tema svolto sul Natale vero e proprio.

Tema sul Natale svolto: introduzione

Quando si pensa al Natale, le immagini che emergono d’impatto sono molte: la frenesia per gli acquisti, gli ultimi regali da impacchettare, la tavola che si imbandisce a festa, il pandoro con il mascarpone, l’odore di abete che si respira in tutta la casa, le luci di Natale colorate che rendono il salotto ancora più bello e illuminato, i Jingle Bells e i Bianco Natale cantati a squarciagola, Mamma ho perso l’aereo e tutti i film natalizi, ma soprattutto il suono del campanaccio durante la cena della Vigilia, quello che da piccoli tutti attendevamo perché significava che Babbo Natale, con le sue renne, era arrivato a portarci i regali tanto desiderati. Il Natale da bambini è speciale: è trepidazione, attesa, ansia, gioia, a volte delusione (manca sempre uno dei regali preferiti), è calore. Mantenere quelle emozioni e sensazioni fin da grandi, quando ormai il sogno di Babbo Natale è svanito e la vita è sempre un po’ più complicata, non è facile, ma è bello provarci.

Bonus track: puoi anche aggiungere una citazione letteraria o partire descrivendo un’immagine del Natale a te cara o un aneddoto particolare legato al Natale di cui hai memoria.

Significato del Natale oggi: svolgimento

Per i credenti, ovviamente, il Natale ha un significato speciale: il 25 dicembre, infatti, la Chiesa fa ricorrere l’anniversario della nascita di Gesù bambino, evento che viene festeggiato in maniera spirituale e materiale. Indipendentemente dalle credenze religiose, comunque, il Natale è il momento più surreale dell’anno, dove tutto viene amplificato: le feste, le luci, la fretta, la gioia, l’attesa per il ritorno a casa di chi vive lontano o per la partenza di chi ha programmato un viaggio, il cibo in tavola, le persone sedute intorno al tavolo, ma anche il senso di solitudine e di lontananza per chi è solo o l’irritazione di chi proprio il Natale non lo sopporta. Inutile dire che ormai il Natale è più che altro una festa consumistica e che le tradizioni legate a questa festività, se rispettate solo di facciata, nascondono molta ipocrisia. Perché non si può stare bene da soli il giorno di Natale senza sentirsi tristi? È necessario fare un sacco di regali a persone con cui poi durante il resto dell’anno parliamo a malapena? È giusto fare il cenone della Vigilia o il pranzo del 25 dicembre con parenti con i quali non c’è un rapporto o non si va d’accordo? Prima o poi sarà capitato a tutti, anche agli amanti più fedeli del Natale, di attraversare un momento da Scrooge, per citare il famoso personaggio creato da Charles Dickens in A Christmas Carol, ma la verità è che forse il Natale sarebbe veramente bello se ognuno lo dedicasse a fare qualcosa che fa stare bene lui stesso e fare un gesto, un dono o qualsiasi altra cosa che faccia piacere e sentire bene le persone a cui vuole bene.

Bonus track: puoi approfondire l’origine della festività, i simboli e quali sono le tradizioni legate a questa festa.

Il vero significato del Natale, traccia svolta: conclusione

Il Natale, prima di ogni altro carosello, è condivisione: che sia un momento per ritrovare se stessi o riconnettersi con gli altri, fare l’albero di Natale, addobbare la casa, preparare la cena e il pranzo di Natale, pensare ai regali da donare ad amici e parenti, perdersi tra le vie delle città e dei Paesi tra i mercatini e gli addobbi natalizi, annusare l’odore di cioccolata e cannella, sorridere vedendo un bambino che aspetta intrepido l’arrivo di Babbo Natale o scambiarsi un sorriso sono tutti piccoli gesti e sensazioni che, se vissuti senza costrizione ma con partecipazione, rendono davvero questo periodo dell’anno il più magico che ci sia.

Bonus track: puoi parlare anche del modo in cui personalmente festeggi il Natale e del significato più profondo che questo ha per te.

Hai bisogno di altri consigli per i tuoi temi? Allora non ti resta che affidarti agli esperti Grandi Scuole come abbiamo fatto noi. Clicca qui.

Tema sul Natale: tracce svolte

Non hai trovato quello che cercavi perché il prof ti ha assegnato una traccia diversa? Prova a dare un’occhiata qui:

Credits foto: Pixabay

Leggi altri articoli in Copiare a Scuola Scuola