Condividi
Tema sull’adolescenza: tracce, scaletta ed esempio svolto
Condividi su

Tema sull’adolescenza: tracce, scaletta ed esempio svolto

Di Isabelle Giacometti
pubblicato il 12 dicembre

Dovete scrivere un tema sull’adolescenza e i suoi problemi? Con i nostri consigli per lo svolgimento delle tracce, dalla scaletta al testo svolto, scriverete un tema argomentativo sull’adolescenza da 10.

Tema sull’adolescenza: tracce, scaletta ed esempio svolto

Tema argomentativo sull’adolescenza 

L’adolescenza è un’età particolare, chi la vive e chi l’ha vissuta lo sa bene, gli studenti più di tutti. Per tutti i cambiamenti, fisici e psicologici, che questa fase della vita porta con sé, l’adolescenza ha un significato speciale nell’immaginario collettivo: si formano amicizie sincere, si cerca l’indipendenza , ci si sente grandi. Non bisogna omettere però che l’adolescenza è inevitabilmente accompagnata da una serie di problemi caratteristici di questa età: oltre ai litigi con i genitori, si cerca di trasgredire le regole, ci si sente insicuri e si perde la propria identità di bambini. Questi aspetti sono solo alcuni di quelli che  potreste trovarvi ad affrontare in una traccia sull’adolescenza. Se i vostri prof. decidono di assegnarvi un argomento personale, un tema argomentativo o riflessivo sull’adolescenza potrebbe capitarvi facilmente. Noi di ScuolaZoo in questo articolo vi proponiamo un esempio di tema svolto sull’adolescenza con tanto di scaletta e consigli per lo svolgimento perfetto!

Se il vostro ultimo voto nell’ultimo compito di italiano è stato un’insufficienza, leggete prima:

tema-svolto-adolescenza

Scaletta per un tema sull’adolescenza

Per scrivere un tema sull’adolescenza da 10 dovete innanzitutto chiarirvi le idee e decidere quali aspetti dell’adolescenza trattare nel vostro testo. Per farlo è fondamentale costruire una scaletta: vi aiuterà a tener presenti durante tutto il compito in classe o a casa i punti chiave da svolgere.

  • Introduzione

    Nella prima parte del vostro tema è importante che parliate dell’adolescenza in generale, cos’è e cosa comporta. Ricordatevi, in queste prime frasi, di dare al vostro testo la direzione che volete: che cosa volete dire riguardo all’adolescenza?

  • Svolgimento

    Una volta definiti gli argomenti che volete trattare nel vostro tema sull’adolescenza, è il momento di svilupparli. Il corpo centrale del tema deve essere la parte più lunga, quella in cui esponete le vostre conoscenze ed opinioni sull’adolescenza. Se vi viene chiesto di scrivere un tema argomentativo ricorrete allo schema pro-contro, nel caso di un tema riflessivo invece non dimenticatevi le vostre esperienze personali!

  • Conclusione

    Per chiudere in bellezza il vostro tema sull’adolescenza riassumete efficacemente in poche righe quanto detto finora. Fate emergere le idee che ci sono dietro quanto avete scritto. Esprimete il vostro pensiero riguardo all’adolescenza: cosa possono trarre i lettori dalle vostre riflessioni?

Tema sull’adolescenza svolto: introduzione

L’adolescenza è un’età ambigua, particolare ed unica. Durante l’adolescenza si è tutto e niente: non si ancora adulti, ma non si è nemmeno più bambini eppure ci si sente entrambi a seconda dei momenti. Per molti coincide con i migliori anni della propria vita, per altri invece costituisce un periodo da incubo. Perché una differenza così grande? Cosa significa essere adolescenti, o meglio, essere adolescenti nella società di oggi? Non c’è una risposta univoca a queste domande: essendo frutto dell’esperienza di ciascuno di noi, dipende in gran parte da come la si vive. Tuttavia ci sono degli elementi considerati “tipici” dell’adolescenza.

Riflessioni sull’adolescenza: svolgimento

Tra i fattori tipici di quest’età, purtroppo o per fortuna, ci sono una serie di difficoltà dette appunto “problemi adolescenziali”. Questo periodo della vita dell’individuo è caratterizzato da dubbi, incertezze e preoccupazione. Lasciato il mondo infantile di giochi e fantasia, si scopre che quello dei grandi è ben diverso. Spesso gli adolescenti non vedono l’ora di diventare adulti, ma finiscono per scontrarsi con una realtà ben diversa da come l’avevano immaginata. A volte la crescita fisica non va di pari passo con la maturazione mentale e questa può essere una fonte di problemi fisiologici e psicologici. Tra le difficoltà adolescenziali, molte sono legate all’ambito sociale: dalle medie in poi non sempre si riesce ad avere buoni rapporti con tutti i compagni di classe, e magari i vecchi amici di scuola smettono di salutare e non è facile come da bambini stringere nuove amicizie. Il dilemma più grande sono senza dubbio le prime cotte e i primi fidanzatini, quelli seri. Non ci si mette più insieme con un semplice “vuoi essere la mia fidanzatina”; man mano che si cresce i rapporti con il partner sono sempre più intimi specie a livello fisico. Accanto a tutto ciò ci sono poi le interminabili liti con i genitori. Mamme e papà faticano a capire che i propri figli stanno crescendo e per spostare i limiti che pongono è una lotta continua.
Tuttavia non sarebbe giusto ridurre quest’età ai problemi adolescenziali. La progressiva indipendenza che si acquisisce, volenti o nolenti, è una solida base per affrontare i primi anni da adulti. È bello poter uscire con gli amici, è bello andare a scuola da soli, è bello cucinarsi la prima pasta e bruciare il primo toast.
Bisogna assaporare ogni traguardo personale, godersi i momenti trasgressivi come quelli più tristi. Imparare a piangere per la prima delusione d’amore e che troppo alcool in una sola volta fa male alla testa e allo stomaco.

Bonus Track: come stai vivend0 la tua adolescenza? Non vedi l’ora di diventare grande o ti senti un eterno bambino come Peter Pan? Scrivi della tua esperienza personale per arricchire la tua traccia sull’adolescenza.

Tema svolto sull’adolescenza: conclusione

Crescere è inevitabile: ogni giorno della nostra vita lo facciamo, ma durante l’adolescenza molto più velocemente. Questo può spaventarci e intimorirci, non sappiamo cosa ci aspetta domani, ma dobbiamo imparare a conviverci perché anche da adulti sarà così. Affrontare ogni situazione della vita con spirito combattivo è forse l’insegnamento più prezioso che l’adolescenza ci lascia così come le esperienze uniche e irripetibili che possiamo concederci di fare solo in quest’età.

(Credits Foto: Pixabay)

Isabelle Giacometti
21 anni, mille progetti e il resto della vita per realizzarli. Scrivere è diventata una passione dal primo tema in cui ho preso 'ottimo' alle elementari... da cocca della maestra a giornalista direi che è un bel salto di qualità! Adoro il rosa e l'autunno, non vivo senza caffè e senza penna. Una frase che mi rappresenta? "Omnes optimi insani sunt" ovvero "tutti i migliori sono matti", ovviamente in latino, da brava (ex) classicista. Laurea in progress.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola