Condividi
Tema sul futuro del mondo: traccia svolta
Condividi su

Tema sul futuro del mondo: traccia svolta

Di Selena
pubblicato il 24 gennaio

A scuola i professori vi hanno assegnato un tema sul futuro del mondo e vorreste dire tantissime cose, ma non sapete da che parte cominciare? Bene, noi di ScuolaZoo lo abbiamo svolto per voi!

Tema sul futuro del mondo: traccia svolta

Il futuro del mondo: tema svolto

A scuola i professori potrebbero aver deciso di assegnarvi un tema da fare a casa o come compito in classe intitolato Tema sul Futuro del Mondo. Si tratta di un argomento molto ampio, che potreste decidere di affrontare sotto diversi aspetti, partendo da quello ambientale, passando per quello antropologico e sociologico inerente l’evoluzione dell’uomo e del suo modo di stare nel mondo. Insomma fare un tema sul futuro del mondo per la scuola può sembrare facile, ma proprio per via dei tanti argomenti che si possono affrontare, il rischio di scrivere un tema in cui si parla di tutto e di niente è dietro l’angolo. Ecco allora che noi di ScuolaZoo abbiamo deciso di fare un tema svolto su questo argomento apposta per voi, da cui trarre spunto oppure copiare qualche parte, con tanto di scaletta, introduzione, svolgimento e riflessioni per la conclusione.

Sentite di voler fare tutto da soli? Nessun problema, ecco qualche dritta generale per voi:

tema-futuro-mondo-svolto (2)

Scaletta tema sul futuro del mondo e dell’umanità

Iniziamo quindi con il mettere nero su bianco gli argomenti di cui vogliamo parlare nel nostro tema sul futuro del mondo partendo dalla scaletta.

  • Introduzione: nell’introduzione del vostro tema sul futuro del mondo iniziate a mettere in chiaro che si possono solo fare previsioni su come sarà il mondo e su come evolverà l’umanità, partendo da ciò che vediamo e viviamo oggi. Il futuro probabilmente, soprattutto a livello ambientale, non si prospetta roseo.
  • Svolgimento: nel cuore del vostro tema sul futuro del mondo iniziate quindi ad approfondire prima l’aspetto ambientale, parlando di come sarebbe importante incentivare l’uso dell’energia pulita piuttosto che di quella classica, molto inquinante. Parlate quindi degli effetti devastanti a livello di flora e fauna che questi gas e carboni dannosi provocano all’ambiente. Poi con questo spunto parlate anche dell’uomo, di come la sua impronta si faccia pesante sul futuro del mondo e di come il suo modo di vivere influenzi il futuro del nostro pianeta.
  • Conclusione: tiriamo le fila del nostro discorso, facciamo un recap dando la previsione peggiore di quello che potrebbe succedere nel futuro del mondo, ma poi lasciamo spazio alla speranza parlando di come l’uomo sia ancora in tempo per cambiare le sue sorti.

Introduzione tema sul futuro del mondo: come cambierà nei prossimi 20 anni

Sapere con esattezza come sarà il futuro del mondo nei prossimi 20 o 30 anni è praticamente impossibile, ma, guardando a oggi, si possono fare molte previsioni. Il mondo di oggi è bombardato da continui allarmi da parte degli ecologisti in merito al sovraffollamento, ai cambiamenti climatici che stanno uccidendo la flora e la fauna del nostro mondo, per non parlare poi dell’uomo che, con la sua azione spesso distruttrice, contribuisce a far sparire intere foreste. L’inquinamento è infatti un fattore molto importante che inciderà notevolmente sul futuro del mondo nei prossimi secoli.

Il futuro del mondo, svolgimento del tema: i mali dell’umanità

L’uomo è arrivato sulla Terra miliardi di anni fa e, da allora, ha iniziato a cercare di modificare la realtà in cui si trovava per renderla più “comoda” alle sue esigenze. Più passa il tempo, più la tecnologia migliora e la scienza avanza, più teoricamente si potrebbe rendere il mondo un posto migliore rispettando però tutti gli altri esseri viventi. Invece, per la smania del tutto e subito, spesso ci siamo accasciati e abbiamo continuato a usare tecnologie e forme di energia obsolete, ma più rapide come le centrali a carbone. Oggi potremmo infatti benissimo contribuire al nostro sostentamento utilizzando energia pulita come l’eolica, la solare o la idroelettrica, ma visti i costi elevati si preferisce rimanere ancorati al passato senza pensare al futuro. Già, perchè queste energie “classiche”, sebbene possano portare risultati più economici e più immediati, in realtà stanno danneggiando il nostro mondo. Nel futuro così, per fare un esempio, la foresta Amazzonica, polmone verde tra i più grandi del mondo, potrebbe sparire. Già oggi assistiamo a un abbassamento del livello del mare e a uno scioglimento precoce dei ghiacciai: sono segnali importanti che il mondo ci sta lanciando, ma che noi spesso ignoriamo. A questo va poi aggiunto il fatto che oggi l’uomo ha una sete di potere senza limiti: basti vedere il comportamento di due leader mondiali come Donald Trump e Kim Jong Un per capire che, continuando su questa linea, il futuro del mondo è a rischio sia a livello ambientale che a livello prettamente antropologico con il pericolo imminente di una guerra nucleare.

Conclusione Tema sul futuro del Mondo: previsioni

Le previsioni sul futuro del mondo sono quindi preoccupanti: se continuiamo in questo modo, ossia inquinando, danneggiando l’ambiente e non preoccupandoci del “domani”, il mondo potrebbe non esistere più. Almeno non come noi lo conosciamo. Sono molti i romanzi o i film che parlano di un futuro distopico dove la Terra è un agglomerato di macerie in mano a pochi uomini crudeli che non si interessano di altro che non del loro potere. Noi oggi possiamo ancora fare qualcosa per migliorare il futuro del nostro mondo, partendo dalle cose piccole come fare la raccolta differenziata o risparmiare luce, acqua e gas, usandoli solo se veramente servono. Solo così, dai piccoli gesti, potrà partire quella che si spera sarà una rivoluzione mondiale improntata al meglio.

(Foto: Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Suggerimenti Scuola Scuola