Condividi
Scuole superiori, quando si rientra in presenza? Il nuovo calendario (dopo la divisione in zone e le ordinanze regionali)
Condividi su

Scuole superiori, quando si rientra in presenza? Il nuovo calendario (dopo la divisione in zone e le ordinanze regionali)

Di Alice Giusti
pubblicato il 18 gennaio

Zone colorate, ordinanze regionali, CTS, TAR, proteste… in molte Regioni capire quando gli studenti potranno rientrare in presenza (al 50% e al 75%) non è così facile. Ci pensiamo noi a fare un po’ di chiarezza (a meno che le cose non cambino ancora nelle prossime ore!)

Scuole superiori, quando si rientra in presenza? Il nuovo calendario (dopo la divisione in zone e le ordinanze regionali)

Rientro in presenza al 50% (o al 75%): il calendario regione per regione dal 18 gennaio

Per gli studenti delle scuole superiori il nuovo anno si è aperto con una grande confusione: inizialmente il rientro a scuola era previsto a partire dal 7 gennaio al 75% (come previsto dal DPCM 3 dicembre); poi, durante le vacanze di Natale, è arrivata la decisione di ridurre la presenza a scuola al 50% e infine di rimandare il rientro all’11 gennaio. Tuttavia, molte Regioni hanno deciso di emanare ordinanze che prolungano la DAD al 100% fino a metà o addirittura a fine gennaio. Studenti e genitori sono scesi in piazza per protestare contro la DAD, la Ministra Azzolina e il CTS sostengono che si possa rientrare a scuola in sicurezza, il TAR di alcune Regioni ha sospeso le ordinanze di prolungamento della didattica online (es. Lombardia e Friuli Venezia-Giulia). Tuttavia, alcuni presidenti di Regione hanno ignorato le sentenze oppure, come nel caso della Lombardia, il permanere in DAD è conseguenza delle nuove fasce di rischio emanate dal Governo venerdì 15 gennaio (Lombardia, Sicilia e Provincia Autonoma di Bolzano sono in zona rossa, quindi è prevista DAD obbligatoria al 100% a partire dalla seconda media). In tutto questo caos, qual è quindi il calendario definitivo?

corsi-recupero-settembre

Le Regioni che sono già rientrate a scuola in presenza (al 50%, ma con possibilità di estendere la quota di studenti in classe fino al 75%): 

  • Provincia autonoma di Trento (dal 7 gennaio)
  • Toscana (dall’11 gennaio)
  • Abruzzo (dall’11 gennaio)
  • Valle d’Aosta (dall’11 gennaio)
  • Molise (dal 18 gennaio)
  • Piemonte (dal 18 gennaio)
  • Emilia Romagna (dal 18 gennaio)
  • Lazio (dal 18 gennaio)
  • Provincia Autonoma di Bolzano (qua si era tornati in presenza al 75% dal 7 gennaio. Dal 15 gennaio l’Alto Adige è in zona rossa, quindi la DAD dovrebbe essere ripristinata al 100%, ma al momento il presidente della Provincia ha adottato un’ordinanza per continuare ad applicare le regole da zona gialla, presenza in classe compresa).  

Chi rientra dal 25/01 al 50% (o eventualmente fino al 75%):

  • Campania
  • Puglia
  • Liguria
  • Umbria

Chi è al 100% in DAD fino a fine gennaio:

  • Veneto (rientro 1/02)
  • Friuli Venezia- Giulia (rientro 1/02 – il TAR ha accolto il ricorso di alcuni genitori che chiedevano l’annullamento dell’ordinanza del Presidente Fedriga, ma quest’ultimo ha emanato nuova ordinanza per prolungare comunque la DAD fino al 31/01)
  • Sardegna (rientro 1/02)
  • Calabria (rientro 1/02)
  • Basilicata (rientro 1/02)
  • Marche (rientro 1/02)
  • Lombardia (zona rossa che dovrebbe terminare il 31/01)
  • Sicilia (zona rossa che dovrebbe terminare il 31/01)

(Foto Credits: Pixabay)

Alice Giusti
Aspirante Jane Austen sin dalla tenera età, vivo con la valigia sempre pronta. Oggi Londra, domani Parigi, viaggio fisicamente o con la mente, basta un po’ di buona musica, un classico o una serie tv storica per farmi sognare. Appassionata di tutto ciò che è British, per vivere scrivo e mi piace talmente tanto che alla fine, mi sa, scrivo per vivere.
Leggi altri articoli in News Scuola