Condividi
Festa del Papà: quando e perché si festeggia in questa data
Condividi su

Festa del Papà: quando e perché si festeggia in questa data

Di Chiara Greco
pubblicato il 12 marzo

Perché in Italia celebriamo la Festa del Papà proprio il 19 marzo? Scopri i motivi e le origini di questa ricorrenza!

Festa del Papà: quando e perché si festeggia in questa data

Festa del Papà 2019: la data e i motivi per cui è stata scelta

La Festa del Papà è ormai una celebrazione elevata quasi a festività in tutto il mondo; da regali, biglietti d’auguri, poesie e canzoni, i papà diventano i protagonisti per una giornata. C’è però una particolarità legata a questa festa: ogni nazione ha deciso di dedicare la giornata in onore dei padri in una data particolare del calendario che non corrisponde alla stessa in tutto il mondo. In Italia, festeggiamo i papà il 19 marzo solo insieme ad alcune nazioni, tra cui il Portogallo e la Spagna. I motivi per cui è stata scelta questa data sono legati alla religione. Noi di ScuolaZoo vi racconteremo com’è nata la festa del papà e perché è stata scelta proprio questa data!

festa del papà data quando in italia origini motivi

Data Festa del papà: quando in Italia e perché

In Italia, la figura del papà è stata affiancata a quella di San Giuseppe, il padre per eccellenza secondo la religione Cattolica. San Giuseppe si festeggia proprio il 19 marzo, data scelta poi anche per la festa del papà italiana. I motivi per cui si è scelta questa data nascono da un fondamento religioso ma è ormai diffusa la tradizione anche nel mondo laico, facendo consolidare così la data della festa del papà al 19 marzo. Ci sono altri paesi che festeggiano i papà in questa data e sono:

  • Spagna;
  • Portogallo;
  • Andorra;
  • Stato del Vaticano;
  • Lichtenstein;
  • Svizzera – Canton Ticino;
  • Honduras;
  • Bolivia.

Origini festa del papà in Italia: come nasce?

Le origini laiche della festa del papà risalgono al secolo scorso quando, insieme all’introduzione dei festeggiamenti per le mamme di tutto il mondo, si è deciso di onorare anche i papà. La prima festa del papà laica è stata celebrata negli Stati Uniti nel 1908 e, da quel momento, tutti gli altri Paesi hanno deciso d’imitare l’iniziativa, assegnando la festa ad un giorno speciale per ogni nazione. In Italia, la festa ha delle radici ancora più profonde: nel mondo religioso, da quando San Giuseppe fu insignito come la figura di padre d’eccellenza nel 1847, i papà venivano celebrati nelle parrocchie e nei monasteri. Successivamente, con l’introduzione dei festeggiamenti laici, la festa del papà viene celebrata nelle scuole e nelle famiglie come tradizione italiana trascendente al mondo religioso.

(Credits Immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola