#News

E-learning, in futuro la scuola sarà a casa!

24 marzo 2014

Ogni studente, dai più piccoli ai più maturi, conosce bene il fastidio che provoca l'alzarsi la mattina presto per uscire e andare a scuola, magari prendeno un treno o un pullman. La scuola tradizionale ha finora coinvolto fisicamente gli studenti e probabilmente lo farà ancora per molto, ma lo studio online, detto e-learning, sta iniziando a diffondersi in modo massiccio, stravolgendo il concetto di studio che noi conosciamo e orientadoci verso un futuro in cui forse addirittura l'edificio scolastico, e non solo più i libri, potrebbe scomparire dalla realtà.

In questo settore del web dal potenziale in crescita si distingue Oilproject, piattaforma gratuita di e-learning fondata nell'ottobre 2012 che adesso conta 500.000 utenti unici al mese. Il sito, forte della partnership con Tim per la parte mobile, si compone di una parte social come si conviene ad un qualsiasi portale di oggi e permette la gestione di un profilo, arricchito di statistiche, storico dei corsi seguiti e di un punteggio totale che si può incrementare rispondendo alle domande poste da altri utenti (sul modello di Yahoo Answer).

Una volta compilato il proprio profilo, eventualmente collegandolo alla pagina Facebook, si può iniziare con qualsiasi corso, da matematica a fisica, da storia a letteratura, da filosofia a economia, seguendo le numerose lezioni principalmente costituite da video e infine eseguendo gli esercizi di verifica. Una vera e propria scuola in cui i tuoi compagni di classe sono la community e la tua scuola l'intera rete. E con gli altri si può naturalmente interagire: è sufficiente porre una domanda e aspettare che le risposte fiocchino, per poi infine premiare la risposta più esaustiva ed eventualmente dare una mano ad altri bisognosi.

Vi piacerebbe frequentare una scuola del genere? Come considerate la possibilità di seguire le vostre lezioni private comodamente a casa vostra? E poi, come potreste conciliare la vasta disponibilità di materiale didattico che può offrire un portale del genere con l'assenza di veri contatti con reali compagni di classe come ancora ce ne sono nella scuola di oggi? Fateci sapere le vostre considerazioni con un commento o con una e-mail all'indirizzo [email protected]!

Riccardo di Scuolazoo - Infostudenti