Condividi
Scuole aperte nel pomeriggio: via al progetto dal 2021 nel Sud Italia
Condividi su

Scuole aperte nel pomeriggio: via al progetto dal 2021 nel Sud Italia

Di Chiara Greco
pubblicato il 17 febbraio

Il Ministro per il Sud Italia ha proposto il progetto delle lezioni pomeridiane: di cosa si tratta e cosa cambierà dal prossimo anno.

Scuole aperte nel pomeriggio: via al progetto dal 2021 nel Sud Italia

Scuole al Sud aperte nel pomeriggio: il piano per il meridione

Le scuole del Sud Italia non funzionano come quelle del nord: nella maggior parte degli istituti sono attivi solo pochi corsi a tempo pieno e, spesso, il servizio mensa non è garantito, costringendo così le famiglie a provvedere anche al servizio del pranzo. Il Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano ha parlato di questa situuazione ai microfoni Mezz’ora in Più su Rai 3, dove ha presentato un nuovo piano per le scuole del meridione: l’apertura nel pomeriggio per mettere in atto progetti finanziati dall’Unione Europea. Tutto questo in attesa dell’attivazione del tempo pieno in tutte le scuole delle regioni del Sud.

studenti scuola pomeriggio miur

Scuole aperte nel pomeriggio: il progetto del ministro Provenzano

“Vogliamo aprire le scuole il pomeriggio, estendendo alcuni progetti europei – che in alcuni territori già funzionano – per attività extracurriculari e questo avverrà già dal prossimo anno scolastico”, sono queste le parole del Ministro per il Sud e per la coesione territoriale Giuseppe Provenzano. In molte scuole del Sud non è ancora attivo il tempo pieno o spesso esiste ma non funziona come al Nord, quindi si è deciso di sfruttare il tempo inutilizzato del pomeriggio per investire sui progetti europei. Tra le altre idee in campo per l’istruzione al sud: più investimenti su donne e giovani nel mondo della scuola, con assunzioni sicure fino a 3 anni di contratto.

Progetti europei e Scuole al Sud

Per le scuole del Sud sono attivi diversi fondi europei per mettere in atto progetti scolastici molto interessanti. Spesso, però, capita che questi fondi non vengano utilizzati al meglio, portando quindi ad uno spreco di denaro e di tempo per i bambini che potrebbero invece partecipare ad attività extracurriculari. Provenzano ha promesso che i fondi europei destinati al sud verranno investiti principalmente per le scuole. Ecco i numeri del Piano per il Sud: 123 miliardi in 10 anni, 33 destinati alle infrastrutture e 21 miliardi per il prossimo triennio.

(Credits Immagini: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola