Sciopero scuola 12 ottobre 2018: manifestazioni studenti, motivi e lezioni a rischio
Condividi su

Sciopero scuola 12 ottobre 2018: manifestazioni studenti, motivi e lezioni a rischio

Di Chiara Greco
pubblicato il 11 ottobre

La scuola è iniziata da un mese e arriva il primo sciopero degli studenti: scopri tutto sulla manifestazione del 12 ottobre 2018!

Sciopero scuola 12 ottobre 2018: manifestazioni studenti, motivi e lezioni a rischio

Sciopero 12 ottobre 2018: motivi e lezioni a rischio

La scuola è iniziata da poco, ma gli studenti sono già pronti per i primi scioperi e manifestazioni. Domani, 12 ottobre 2018, è infatti prevista una grande manifestazione studentesca in tutta Italia! Tra i motivi dello sciopero degli studenti ci sono gli elevati costi dei percorsi di studio e lo sfruttamento dell’alternanza scuola-lavoro. Vediamo insieme perché si è deciso di scioperare, quali sono le altre manifestazioni in programma per i prossimi mesi e se le lezioni sono a rischio.

Lo sciopero della scuola raddoppia: il 26 ottobre manifestano anche i prof! Ecco cosa sapere:

Hai appena iniziato la scuola ma hai già voglia di ponti e vacanze? Non perdere il calendario scolastico 2018/2019 con tutti i giorni di festa!

Sciopero scuola 2018: i motivi della manifestazione del 12 ottobre

Gli studenti scenderanno in piazza il 12 ottobre 2018 per far luce su alcune questioni molto delicate riguardanti la scuola e la qualità dei percorsi di studio e dell’insegnamento. I motivi principali dello sciopero sono legati a:

  • costi troppo elevati dei percorsi di studio che, inevitabilmente, inducono gli studenti a lasciare la scuola prima del previsto;
  • lo sfruttamento derivato dall’alternanza scuola-lavoro, che fino ad oggi è oggetto continuo di critiche e contrasti per le sue modalità di attuazione;
  • didattica troppo formale, ritenuta fine a se stessa, senza tener conto della crescita personale degli studenti;
  • denuncia della mancata sicurezza nelle scuole, colpa di edifici troppo vecchi e fatiscenti;
  • diritto allo studio poco inclusivo e inefficiente.

È stato spiegato che lo sciopero servirà a far capire che gli studenti vogliono veri e propri cambiamenti nella scuola, che vadano principalmente a fravore degli studenti, trascendendo l’ambito scolastico da propagande e mosse d’interesse politico.

Manifestazione 12 ottobre 2018: lezioni a rischio

La manifestazione del 12 ottobre è stata proclamata dall’Unione degli Studenti, la quale annuncia che nei prossimi mesi verranno mobilitati tanti scioperi per ottenere un cambiamento concreto della scuola. Ogni manifestazione verrà dedicata a questioni particolari e irrisolte, legate al mondo scolastico, sia per gli insegnanti che per gli studenti. Le lezioni, quindi, potranno essere a rischio se tutta la classe dovesse decidere di manifestare ma, trattandosi di uno sciopero studentesco, vi ricordiamo che dovete comunque portare la giustificazione il giorno dopo.

(Foto Credits: Pixabay)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in News Scuola