Condividi
Freddo a scuola: studenti a casa, quando è necessario chiudere le scuole
Condividi su

Freddo a scuola: studenti a casa, quando è necessario chiudere le scuole

Di Selena
pubblicato il 08 gennaio

Scuole al freddo, studenti costretti in classe con le coperte? Non è accettabile e così molti istituti sono stati costretti a chiudere: ecco la situazione in Italia e cosa prevede la normativa.

Freddo a scuola: studenti a casa, quando è necessario chiudere le scuole

Scuole chiuse per il freddo: quando è necessario rimanere a casa?

Tornare a scuola dopo le vacanze di Natale non è mai semplice. Figuriamoci se, ad attendere gli studenti, ci sono delle temperature quasi polari in classe. Purtroppo non è uno scherzo, molte scuole infatti sono state chiuse in questi giorni non per lo sciopero e nemmeno per il maltempo, ma per il freddo. Non è la prima volta che noi di ScuolaZoo raccogliamo le testimonianze di voi studenti su questo argomento. C’è chi deve stare in classe con la giacca e la sciarpa, chi ha talmente freddo da battere letteralmente i denti… insomma, situazioni molto poco piacevoli che non dovrebbero verificarsi a scuola. Vediamo allora com’è la situazione freddo a scuola in Italia in questi giorni e scopriamo insieme quando è necessario chiudere le scuole.

Se vuoi sapere tutto il possibile sul freddo a scuola e come comportarsi a riguardo non pererti:

Freddo a scuola in Italia: studenti a casa in tutte le regioni

Basta digitare su Google la parola chiave “scuola” per vedere che le prime notizie riguardano proprio degli istituti costretti a chiudere e a rimandare gli studenti a casa per via del freddo. Sul territorio romano, solo per fare un esempio, il 25% delle scuole sta vivendo una situazione di emergenza. Ci sono alcune scuole in cui le caldaie sono state accese tardivamente e quindi nelle aule non si è raggiunta la temperatura minima. Altre scuole invece in cui il freddo regna sovrano per colpa del malfunzionamento delle caldaie. Insomma, in questi istituti ci si può andare giusto se si devono fare le prove per un musical basato su Frozen. La situazione del freddo a scuola però non riguarda solo Roma: Rovigo, Terni, Agrigento, Firenze, Milano, Bitonto… in tutta Italia si legge di almeno una scuola per regione che è rimasta chiuse per il freddo.

Studenti al freddo: quando si deve chiudere la scuola

Ora, se avete sempre freddo e vivete con i guanti e i piedi sul termosifone, non potete prendere questo vostro essere freddolosi come scusa per protestare e far chiudere la scuola! Ci sono però delle temperature minime che devono essere rispettate nelle aule e, qualora non fosse così, allora il Preside deve disporre la chiusura dell’istituto. Nello specifico se le temperature in classe sono al di sotto dei 20° potreste chiedere ai professori o in segreteria cosa stia succedendo. Potrebbe infatti verificarsi un guasto temporaneo che la scuola sta già cercando di risolvere. Se così non fosse allora potete chiedere un colloquio con il Preside e affrontare il problema. Se non ci fosse collaborazione da parte dell’istituto scolastico allora potreste pensare di allertare l’Ufficio Scolastico Provinciale o Regionale e, solo in extremis, i Vigili del Fuoco.

(Fonte immagini Pixabay)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in News Scuola