Condividi
Voto incredibile con sforzo improbabile
Condividi su

Voto incredibile con sforzo improbabile

Di Redazione ScuolaZoo
pubblicato il 20 aprile

Andrea è uno studente abbastanza scarso che, come tanti altri, ogni giorno deve affrontare compiti in classe e verifiche. Al Liceo Gramsci di Firenze sono tanti gli studenti che tentano ogni giorno metodi sempre più assurdi per provare a copiare…

Voto incredibile con sforzo improbabile
Dopo aver comprato su internet la “Felpa Bigliettino”, che permette di nascondere in tasca, in modo “intelligente e silenzioso”, i foglietti degli appunti, si è presentato in classe per il compito di matematica e, così, ingannando il suo professore, ha preso uno splendido 8 in una materia che all’ultima prova gli aveva garantito un modesto 5.
Protagonista, spiega il team del sito web scuolazoo.com che commercializza la felpa “antisgamo”, uno studente del liceo scientifico Antonio Gramsci di Firenze. “Questo ragazzo – è raccontato nel sito – è il primo che ci ha contattato per raccontarci la sua storia e per ringraziarci: si era scritto tutte le formule e aveva inserito gli appunti nella tasca “magica”.
“La felpa – si legge – è in vendita da circa un mese e quindi altri l’hanno sicuramente già usata; inoltre è in tiratura limitata perché se ce ne sono troppe in giro, anche il prof più quattrocchi le riconosce”. La felpa, che è anche oggetto di alcuni video “esplicativi” rintracciabili su YouTube, è dotata di un tascone che all’interno ha una tasca più piccola in plastica, trasparente, in cui nascondere gli appunti: si possono così sbirciare i bigliettini senza rischio di farli cadere o dare troppo nell’occhio. Un oggetto persino “silenzioso” perché si apre grazie a una calamita.

Dopo aver comprato su internet laFelpa Bigliettino”, che permette di nascondere in tasca, in modo “intelligente e silenzioso”, i foglietti degli appunti, si è presentato in classe per il compito di matematica e, così, ingannando il suo professore, ha preso uno splendido 8 in una materia che all’ultima prova gli aveva garantito un modesto 5.

Protagonista uno studente del liceo scientifico Antonio Gramsci di Firenze. 
“Questo ragazzo – raccontano i compagni – si era scritto tutte le formule e aveva inserito gli appunti nella tasca “magica”.
La felpa è in vendita da circa un mese e quindi altri l’hanno sicuramente già usata; 
inoltre è in tiratura limitata perché se ce ne sono troppe in giro, anche il prof più quattrocchi le riconosce. La felpa, che è anche oggetto di alcuni video “esplicativi” rintracciabili su YouTube, è dotata di un tascone che all’interno ha una tasca più piccola in plastica, trasparente, in cui nascondere gli appunti: si possono così sbirciare i bigliettini senza rischio di farli cadere o dare troppo nell’occhio. 
Un oggetto persino “silenzioso” perché si apre grazie a una calamita.

ScuolaZoo racconta:

Andrea è uno studente abbastanza scarso che, come tanti altri, ogni giorno deve affrontare compiti in classe e verifiche. Al Liceo Gramsci di Firenze sono tanti gli studenti che tentano ogni giorno metodi sempre più assurdi per provare a copiare. Passano i pomeriggi a escogitare nuovi pazzeschi trucchi per come non studiare quando potrebbero semplicemente aprire un libro. Probabilmente se ci fosse la materia “originalità” sarebbero i primi della classe, ma Andrea in matematica proprio non raggiunge la sufficienza, se non che… 

Una settimana fa torna a casa con un 8 nella verifica degli integrali. Come ha fatto con la prof “che sul banco e sottobanco fa sparire tutto, che controlla le braccia agli studenti e sequestra i cellulari prima di ogni compito“??? Andrea ha usato quella conosciuta come Felpa Bigliettino e ha nascosto nel suo tascone di plastica tutti i suoi bigini e ha aperto silenziosamente il tascone durante la verifica copiando tranquillamente. Di certo Andrea non sarà l’Archimede dei giorni nostri, ma almeno si è evitato un altro brutto voto!

Fonte: Blitz

blitz felpa bigliettino
Tipa con la felpa

 

.
Redazione ScuolaZoo
Leggi altri articoli in News Scuola