Condividi
Edward Dobrogeanu, Inviato nelle Scuole
Condividi su

Edward Dobrogeanu, Inviato nelle Scuole

Di Christian Della Torre
pubblicato il 01 dicembre

Oggi, sotto i nostri riflettori, c’è Edward. Ha 15 anni, viene da Asti e studia informatica e telecomunicazioni. Appassionato di arti visive e multimediali, le sue giornate ruotano all’insegna dei suoi numerosi hobby: web design, videomaking, disegno … fino ad arrivare alla scrittura.

Edward Dobrogeanu, Inviato nelle Scuole

Conosciamo Edward, Inviato nel I.T.I.S. A. Artom di Asti

È il momento di conoscere Edward. Un ragazzo con un cuore d’oro pronto a mettersi in gioco per aiutare gli altri. Possiede un vero e proprio talento: la scrittura. Nonostante la sua tenera età, il suo romanzo, Sin David Hamilton, pubblicato da Mondadori, ha già fatto il giro dei blog d’Italia.

Nome: Edward

Cognome: Dobrogeanu

Data di nascita: 19/12/2001

Città: Asti

Scuola frequentata: I.T.I.S. A. Artom

Indirizzo di studi: Informatica e Telecomunicazioni

Quale è la tua citazione preferita e cosa significa per te?

“Alla NASA il fallimento non è accettato come risultato. Da noi invece sì. Perché se le cose non falliscono, significa che non stai innovando abbastanza.” – Elon Musk –

E’ in questa ed unica frase che Elon Musk è riuscito a ritrarre con semplicità quello stesso spirito che ci sta facendo attraversare una fase epocale, che ha portato e porterà molti di noi a fare un altro fatidico “primo passo sulla Luna”.

Perchè ti piace scrivere?

Scrivere equivale a trasporre in una forma permanente frammenti di coscienza e di conoscenza, è particolarmente bello anche solo pensarlo. Adoro esprimermi attraverso la scrittura.

Se potessi intervistare una qualsiasi persona, viva o morta, chi intervisteresti?

Leonardo Da Vinci.

Stai leggendo un libro, sei quasi arrivato al finale,ti mancano poche pagine, quando ad un certo punto scopri che le ultime pagine del libro che hai comprato sono bianche. Non puoi sapere come finisce la storia, cosa fai?

Le pagine bianche mi permetterebbero di immettermi ancor più nel profondo della sua storia, sicuramente giungerei a formulare centinaia di finali diversi, chiaramente in pochi secondi.

Hai 3 aggettivi per descriverti, quali useresti?

Ambizioso, universale, ricreativo.

Se potessi scegliere un super potere, quale sceglieresti?

La manipolazione della materia nonché dello spazio-tempo o, in alternativa, una velocità che superi quella del suono. Sceglierei la prima per la sua versatilità, mi permetterebbe di fare qualsiasi cosa, pressoché senza alcun limite. La seconda mi farebbe sentire libero come nessun’altro sulla faccia di questo pianeta.

Come ti vedi tra 10 anni?

Lontano, è l’unica cosa che so dire. Non ho certezze ma mi prefisso obbiettivi e propongo a me stesso idee in continuazione. Il resto lo affido al corso degli eventi, nulla avviene per caso.

Christian Della Torre