Condividi
Euphoria: puntate in Italia, protagonisti, trama e come seguirla
Condividi su

Euphoria: puntate in Italia, protagonisti, trama e come seguirla

Di Selena
pubblicato il 26 settembre

Inizia una nuova serie tv, Euphoria, che parla di adolescenti, ma in modo molto estremo e controverso: qui trovate tutte le informazioni utili per seguire questo telefilm, incluso il numero da chiamare se sentite di dover parlare con qualcuno dopo aver visto gli episodi.

Euphoria: puntate in Italia, protagonisti, trama e come seguirla

Trama, cast e come vedere le puntate di Euphoria, la nuova serie TV in onda su Sky

A inizio estate, precisamente il 16 giugno, è andata in onda negli Stati Uniti la prima stagione di Euphoria, una serie TV della HBO creata da Sam Levinson basata sull’omonima miniserie israeliana. Ora, dopo diversi mesi, arrivano anche in Italia i  primi otto episodi di questa serie che parla di adolescenti, ma senza filtri. Vengono affrontati molti temi importanti come l’amore, le paure e le amicizie, ma anche eccessi e problemi come bulimia, droghe, violenze, uso sbagliato del web, abusi psicologici… Euphoria ha già fatto molto parlare di sé e ora che arriva in Italia è tempo di capire di più su questa serie TV: quando andrà in onda in Italia e dove, la trama, i personaggi principali e anche qualche suggerimento sull’ottica da avere quando la si guarda.

Trama Euphoria: di cosa parla la controversa serie TV HBO

Giovedì 26 settembre vanno in onda la prima e la seconda puntata di Euphoria in Italia. Come vi abbiamo anticipato si tratta di una serie televisiva creata dalla HBO, prodotta, tra gli altri, anche da Drake, e con un cast molto giovane e molto talentuoso. La trama a prima vista è semplice, ma nasconde molti lati complicati. Rue, la protagonista, ha 17 anni ed è appena uscita da un clinica per un rehab dopo un’overdose. Quando incontra Jules, una ragazza transgender la sua vita viene sconvolta. Grazie alla voce narrante della protagonista (Rue appunto), scopriremo un mondo di adolescenti molto complicato. Lei stessa si era rifugiata nella droga per cercare di sfuggire in qualche modo ai disturbi mentali che ha da quando era piccola. La sua storia si va ad intrecciare con quella di tanti altri adolescenti e compagni del liceo. Tutti si tuffano in una vita al limite del legale, cercando continuamente delle sensazioni di euforia (da qui il titolo della serie TV) che non riescono a provare senza l’aiuto di droghe o conducendo una vita normale. Grazie alle storie dei protagonisti vengono affrontati temi molto delicati: la conseguenza dell’uso delle droghe, della violenza, del sesso, ma anche problemi di autostima, tradimenti e persino abusi fisici e psicologici. Una realtà distorta, super connessa, ma anche molto complicata da gestire in quanto quasi spietata. Rue e tutti i protagonisti sembrano trovare le risposte ai loro problemi in questi atti estremi. In realtà sono solo vittime di troppe domande, dubbi e insicurezze.

Euphoria: in che ottica guardare la serie TV?

Questa nuova serie TV è molto discussa. È stata definita persino come un telefilm di adolescenti, non per adolescenti, proprio per via delle tematiche trattate. Sky però ha deciso di accompagnare la messa in onda della prima stagione di Euphoria con un’attività di sensibilizzazione e supporto per chi vive situazioni difficili come quelle raccontate dalla serie TV.  Il Consiglio Nazionale dell’ordine degli psicologi, infatti, ha messo a disposizione il proprio servizio telefonico per chi sentisse di aver bisogno di aiuto. Il numero 0644292351 è attivo dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e il martedì, mercoledì e giovedì anche dalle 14:00 alle 16:00.

Il messaggio di Zendaya ai fan

Sempre nell’ottica di tutelare i ragazzi che decidono di vedere Euphoria, Zendaya, che interpreta la protagonista di Euphoria, ha scritto su Instagram ai suoi 62 milioni di follower: “Vorrei solo ricordarvi, prima della messa in onda della serie TV, che Euphoria è per un audience maturo. È un ritratto crudo e onesto della dipendenza, dell’ansia e delle difficoltà nel navigare la vita oggi. Ci sono scene esplicite, difficili da guardare e questo può suscitare emozioni forti. Vi prego di guardare gli episodi solo se pensate di riuscirci. Fate quello che ritenete migliore per voi. Io continuerò a volervi bene e a sentire il vostro supporto”. Insomma, se non ve la sentite di vedere le puntate o vi riconoscete in una delle situazioni raccontate, non abbiate paura o vergogna a chiedere aiuto e un supporto, parlandone con un amico fidato, i genitori o un fratello/sorella, un parente con cui avete un bel rapporto, un professore oppure, appunto, il numero sopra dato se preferite parlarne con qualcuno di esterno alle vostre conoscenze.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Please read

Un post condiviso da Zendaya (@zendaya) in data:

Come vedere la prima stagione di Euphoria in Italia?

Per seguire le puntate di Euphoria in Italia dovete avere un abbonamento a Sky. La serie infatti andrà in onda su Sky Atlantic in seconda serata (alle 23 e 25). Potete seguirla anche in streaming su Now TV o se avete l’abbonamento a SkyGo.  L’appuntamento è da giovedì 26 settembre a domenica 29 settembre con la seguente programmazione:

  • Giovedì 26 settembre, episodi 1 e 2
  • Venerdì 27 settembre episodi 3 e 4
  • Sabato 28 settembre, episodi 5 e 6
  • Domenica 29 settembre, episodi 7 e 8

Cast Euphoria: i protagonisti della serie in onda su Sky Atlantic

Il cast di Euphoria è composto da molti attori giovani, ma anche molto bravi. Prima fra tutte la protagonista, Zendaya, nei panni di Rue che abbiamo già visto in film come Spider-Man Homecoming e The Greatest Showman. Tra gli altri attori vediamo:

  • Nate Jacobs: Jacob Elordi
  • Maddie Perez: Alexa Demie
  • Chris Mckay: Algee Smith
  • Cassie Howard: Sydney Sweeney
  • Lexie Howard: Maude Apatow
  • Jules Vaughn: Hunter Schafer
  • Fezco: Angus Cloud
  • Leslie Bennett: Nika King

(Fonte Immagini: YouTube)

Selena
Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica. Scrivo da quando ero bambina e, di nascosto, mi impossessavo della vecchia macchina da scrivere di mia mamma! Lavoro da 10 anni nel mondo del giornalismo e da qualche tempo conduco anche un programma radio.
Leggi altri articoli in Cinema e Serie Tv Vita Scolastica