Condividi
Harry Potter e i Doni della Morte: 7 differenze tra film e libro
Condividi su

Harry Potter e i Doni della Morte: 7 differenze tra film e libro

Di Chiara Greco
pubblicato il 31 marzo

Ma voi lo sapevate che nel film di Harry Potter e i Doni della Morte ci sono delle scene che nel libro non vengono nemmeno menzionate? Scoprite tutte le altre differenze tra pellicola e romanzo!

Harry Potter e i Doni della Morte: 7 differenze tra film e libro

Harry Potter: differenze tra film e libro nei Doni della Morte

Il settimo capitolo della saga di Harry Potter è tra i più belli e avvincenti, ovviamente lo sono tutti ma questo in particolare perché usciamo definitivamente dai confini di Hogwarts e ci addentriamo in alcuni scenari diversi dalla solita Sala Comune dei Grifondoro, per poi arrivare alla ultima grande battaglia finale tra Harry e Voldemort. Il tema principale del racconto sono I Doni Della Morte, cioè i tre elementi magici che, se posseduti da uno stesso mago, lo rendono il più potente di tutti. Per evitare di tralasciare passaggi importanti, sono stati realizzati due film, Parte 1 e Parte 2, ma purtroppo il regista ha dovuto cambiare diverse cose presenti nel libro. Ecco quali sono le differenze che vi lasceranno di stucco come Neville dopo il Petrificus Totalus di Hermione!

Non perdere:

harry potter e i doni della morte differenze libro film cosa sapere

(Credits: Harry Potter – Pagina Ufficiale Facebook)

Harry Potter e I Doni della Morte: cosa cambia tra libro e film

Come ben sapete, il film di Harry Potter e I Doni della Morte si divide in due parti. Ecco perché qui vi diremo le differenze con il libro per entrambi i film.

  • Hermione ha veramente obliviato i suoi genitori? Sì ma nel libro questo aneddoto viene solo riportato mentre nel film viene dedicata un’intera sequenza alla povera Hermione che sparisce da tutte le foto di famiglia.
  • Nel film manca un personaggio, diciamo, fondamentale: Phineas Nigellus Black (sotto forma di quadro) tiene aggiornati Harry, Ron ed Hermione su ciò che accade ad Hogwarts mentre loro sono via.
  • Ma secondo voi i tre eroi potevano essere così stupidi da fare irruzione nel Ministero della Magia senza pianificare un minimo l’attacco come accade nel film? Beh, in realtà nel libro non è tutto così improvvisato: Harry, Hermione e Ron passano mesi a programmare le loro mosse prima di agire
  • Chi di voi non ha fatto gli occhi dolci quando Harry ed Hermione si concedono un ballo nella tenda? Ecco se fossimo stati fedeli al libro, quella scena non ci sarebbe mai stata
  • Peter Minus, l’ex topino di Ron ora diventato umano, muore dopo aver esistato ad uccidere Harry, mentre nel film il viscido Codaliscia sopravvive, fortunello
  • La ricerca del diadema di Priscilla Corvonero nel libro è estenuante: Harry ci mette davvero tanto a trovarlo, a differenza del film dove in un batter d’occhio riesce ad averlo tra le sue mani
  • Nei film tutto dev’essere epico, anche un duello che in realtà nel libro non lo è, come quello tra Piton e la McGranitt nella Sala Grande di Hogwarts (dove oltretutto compare Harry mentre nel film lui rimane bello tranquillo sotto il mantello dell’invisibilità)

Leggi anche:

(Credits immagini: Harry Potter – Pagina Ufficiale Facebook)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Cinema e Serie Tv Vita Scolastica