Condividi
Serie TV per studiare inglese: 12 titoli per migliorare la pronuncia
Condividi su

Serie TV per studiare inglese: 12 titoli per migliorare la pronuncia

Di Chiara Greco
pubblicato il 03 aprile

Studiare inglese con i libri vi annoia ma avete voglia di migliorare la vostra pronuncia? Allora perché non farlo con le serie TV?! Ecco l’elenco dei 12 titoli da non perdere!

Serie TV per studiare inglese: 12 titoli per migliorare la pronuncia

Studiare inglese con le serie TV: quali guardare per migliorare la pronuncia

Studiare con le serie TV è la cosa più bella che possa esistere! Non solo possiamo goderci un momento di relax ma in quel momento (se scegliamo quelle giuste) possiamo anche apprendere qualcosa! Questo discorso vale soprattutto per la lingua straniera, in particolare l’inglese, perché se guardiamo una serie in lingua originale possiamo migliorare la nostra pronuncia senza fare troppi sforzi sui libri. Ebbene sì: il nostro orecchio si abituerà pian piano all’ascolto della lingua e ci verrà più facile capire cosa viene detto. Ma quali sono le serie TV da vedere assolutamente per migliorare la pronuncia? Qui vi riportiamo 12 titoli da non perdere in base a diversi livelli.

Non perdere:

emmy-awards-nominations-serie-tv-game-thrones-chernobyl-primetime

(Credits: HBO)

Serie TV in inglese: 12 titoli da guardare per studiare e migliorare la pronuncia

Partiamo dal presupposto che tutte le serie TV in lingua originale richiedono un livello d’attenzione più alto rispetto a quelle doppiate, soprattutto se non siete abituati. Inizialmente possono sembrare tutte incomprensibili, ma presto vi renderete conto che l’impresa non è così impossibile come sembra e ne gioverà anche la vostra pronuncia. Ecco quali guardare in base al vostro livello.

Serie TV in inglese da guardare per studiare inglese: livello A1-A2 (facile)

Tutte le serie in lingua originale possono sembrare difficili da comprendere, anche con i sottotitoli, ma ce ne sono alcune che per diversi motivi sono più semplici da comprendere, perché non ci sono diversi accenti da capire o parole troppo tecniche. Ecco quelle consigliate per chi si trova al livello base della lingua:

  • Friends (Netflix). Si tratta di una serie un po’ datata ma è sempre bella da vedere! Qui il linguaggio è semplice e quotidiano, quindi facile da capire
  • Arrow (Infinity). Anche qui ci troviamo davanti ad un accento americano ma è molto semplice e colloquiale, quindi non avrete difficoltà a capirlo
  • London Central (Youtube). In questa serie, perfetta per chi è alle prime armi, incontrerete diversi accenti diversi ma l’accento e prevalentemente British.

Serie TV in inglese da guardare per studiare inglese: livello B1 (medio)

Gran parte delle serie TV in lingua originale rientrano in questa categoria. Quando si è a questo livello, si può comprendere senza troppi problemi un dialogo più veloce e i primi argomenti più specifici, anche se alcune battute o paroline potrebbero non essere comprese al primo ascolto. Ecco i titoli che fanno per voi se siete a questo livello

  • How I met Your Mother (Netflix e Prime Video). Le storie di Ted, Robin, Barney, Marshall e Lily sono le più belle in assoluto e presto vi appassionerete a questa serie, identificandovi nelle storie dei protagonisti. Qui ascolterete l’accento americano con qualche parola di slang ed espressioni particolari. Se volete vedere le serie TV, basta cliccare qui.
  • The Crown (Netflix). Se volete imparare l’accento di sua Maestà la regina Elisabetta, allora questa è la serie che fa per voi. Ovviamente si tratta di un British Accent ma ad un livello pro, cioè quello parlato dalla famiglia reale.
  • The Simpsons (Disney+). Con le centinaia di episodi potete fare una full immersion nell’accento americano della famiglia Simpson, arricchito da espressioni tipiche e accenti particolari come quello scozzese di Willy e indiano di Apu.

Serie TV in inglese da guardare per studiare inglese: livello B2 (difficile)

Le serie tv che vi elencheremo qui sono quelle da vedere se vi sentite super sicuri con la comprensione dell’ascolto. Certo, i sottotitoli aiutano sempre ma noterete che i protagonisti parlano molto velocemente o con accenti particolari, difficili da comprendere se non avete l’orecchio allenato. Ecco quali sono:

  • Sherlock (Netflix). Uno splendido Benedict Cumberbatch, accompagnato da Martin Freeman, è Sherlock ai tempi nostri. Qui ascolterete l’accento british per eccellenza con diverse digressioni nello slang e alla velocità di un fulmine!
  • Game of Thrones (Now TV). Preparatevi all’ascolto di una miriade di accenti british, soprattutto del nord dell’Inghilterra, e godetevi questa meravigliosa serie TV che, in lingua originale, rende ancora meglio.
  • Downton Abbey (Prime Video). Dopo aver visto questa serie TV inizierete a prendere il tè alle 5 del pomeriggio e desidererete avere un maggiordomo solo per chiamarlo ogni volta che ne avete bisogno. Inglese puro al 100% con tanto di manierismi tipici delle famiglie nobili d’inizio ‘900.

Leggi anche:

 

Disclaimer: nell’articolo è inserito un link di affiliazione ad Amazon Prime Video. Il prezzo non è aumentato rispetto a quello offerto andando direttamente su Amazon. Noi riceviamo solo una piccola percentuale sull’acquisto.

(Credits foto copertina: Netflix)

Chiara Greco
Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi
Leggi altri articoli in Cinema e Serie Tv Vita Scolastica